Cultura e scienze

Luca Morisi: il Casaleggio di Matteo Salvini

Avevamo già diffusamente parlato della nuova strategia di Matteo Salvini leader su Facebook, segnalando anche la concorrenza scatenata dal segretario della Lega Nord nei confronti di Beppe Grillo, con tematiche molto vicine a quelle rilanciate dai grillini per creare il loro consenso sul social network blu. Ora il Corriere della Sera ci svela chi è il Casaleggio di Matteo Salvini, ovvero chi tira le redini della strategia comunicativa del leader leghista su Facebook. L’identikit è presto fatto: Luca Morisi, 41 anni,mantovano, professore a contratto a Verona, dove tiene un corso di Informatica filosofica. Fondatore della Sistema Intranet. com, società di software e app, sta curando la campagna mediatica di Salvini e i due, rivela lui, si sono conosciuti su Facebook.

Lui,invece, non ama troppoapparire. La sua presenza a fianco del segretario leghista è quasi sempre non fisica: ma a qualunque ora del giorno e della notte lui è lì, davanti a cinque monitor schierati, che vigila sui media sociali. Tra l’altro, il soprannome« Capitano» ormai comunemente attribuito al segretario dai militanti, è farina del suo sacco. Facebook, soprattutto, perché «il popolo e lì, mentre Twitter resta elitario». Risultato, i «mi piace» per Salvini ieri sera erano 535 mila, un aumento di circa il 900% rispetto a un anno fa: «E nell’ultimo mese, l’85% delle persone che sono su Facebook ha visto un suo post».

Leggi sull’argomento: Matteo Salvini leader su Facebook: così la Lega vuole fregare Grillo