Cultura e scienze

Ma davvero un meteorite ha ucciso un uomo in India?

meteorite killer india - 3

Quante possibilità ci sono di essere colpiti da un meteorite e rimanere uccisi nell’impatto? Secondo l’astronomo Alan Harris che ha fatto i calcoli per noi la probabilità è di 1 su 750.000. Davvero molto ma molto ma molto basse. Pensate che c’è un’unica notizia confermata di una persona colpita – ma non uccisa – da un meteorite: è successo nel 1954 in Alabama a una donna che venne leggermente ferita ad un fianco da un meteorite che cadendo aveva sfondato il tetto di casa sua. Eppure quell’evento improbabile potrebbe essersi verificato qualche giorno fa in India, almeno stando ai resoconti secondo i quali un uomo sarebbe stato ucciso da un meteorite caduto sabato nel Bharathidasan Engineering College nel distretto di Vellore dello stato del Tamil Nadu.

meteorite killer india - 1
La foto di uno dei frammenti di quello che viene definito per ora meteorite precipitato in India che avrebbe causato la morte di un uomo (fonte: Twitter.com)

Per gli scienziati è altamente improbabile che si tratti di un meteorite

La vittima è un autista di autobus, un uomo di nome Kamaraj, che è rimasto gravemente ferito nell’esplosione causata dall’impatto. Una deflagrazione che, stando a quanto riferisce il direttore del college, è stata avvertita fino a tre chilometri di distanza e che ha creato un cratere profondo poco più di un metro. Nell’incidente sarebbero rimaste coinvolte altre tre persone che fortunatamente sono rimaste ferite in maniera lieve. Secondo il preside i frammenti di roccia rinvenuti intorno al luogo dell’esplosione sono di un colore blu-nerastro e devono essere ancora analizzati per stabilire con certezza di cosa si tratti realmente, l’unica certezza al momento è che non si è trattato di una bomba. Nel frattempo gli scienziati dell’Indian Institute of Astrophysics di Bengaluru ritengono che non si tratti affatto di un meteorite. Gli studiosi sono propensi ad escludere che si tratti di un meteorite dal momento che le piogge di meteoriti vengono tracciate con largo anticipo e che in questo periodo non ne erano previste. Secondo il professor Dipankar Banerjee potrebbe eventualmente trattarsi di un frammento di un satellite che abbandonando l’orbita terrestre è precipitato al suolo. Se si fosse trattato di un vero meteorite probabilmente i frammenti sarebbero stati più di uno e si avrebbe notizia di numerosi impatti e avvistamenti. Invece quello di sabato sembra essere l’unico avvistamento di corpo celeste caduto a terra, il che potrebbe essere un indizio per confermare che non si tratta di un meteorite. Ma potrebbe non trattarsi nemmeno di un satellite, perché anche in quel caso la discesa dell’oggetto celeste avrebbe dovuto essere vista da più di un paio di testimoni come invece viene riferito dai quotidiani indiani.

meteorite killer india - 2
La polizia ispeziona il luogo dell’impatto (fonte: Twitter.com)

Per meglio comprendere la rarità del fenomeno bisogna tenere conto che secondo i calcoli cadono a terra in un anno tra i 500 e i 3000 frammenti di meteoriti , il che significa che in cento anni ne cadono all’incirca tra i 50.000 e i 300,000. Nell’arco di una vita umana quindi, tenendo conto della popolazione terrestre di sette miliardi, si tratta quindi di un numero di collisioni con esseri umani compreso tra le 0,75 e le 4.