Cultura e scienze

La morte di Gregg Allman degli Allman Brothers

gregg allman allman brothers

Gregg Allman, tastierista, chitarrista e fondatore degli Allman Brothers, è morto ieri all’età di 69 anni a Savannah in Georgia. Aveva l’epatite C e aveva subito un trapianto di fegato nel 2010. Aveva avuto problemi di droga negli anni Settanta e Ottanta. La creatura che fondò con il fratello Duane, gli Allman Brothers Band, è considerata il capofila del southern rock.

La morte di Gregg Allman degli Allman Brothers

La band nasce da una jam session a cui partecipano Butch Trucks, Duane, Dickey Betts, Berry Oakley, Jay Hohannson e Rees Wynams: dopo il concerto tra amici Duane telefona a Gregg e gli chiede di unirsi a quello che si stava costituendo come supergruppo al posto di Wynams che aveva rifiutato di farlo a causa di altri impegni. Il primo concerto vede così schierati Gregg all’organo e alla voce, Duane e Dicky Betts alle chitarre, Trhuks e Johannson alle batterie e Berry Oakley al basso.

Il gruppo si esibisce al Atlanta International Pop Festival del 1969 e registra l’album d’esordio, omonimo, che in breve diventerà una pietra miliare del southern rock: l’organo e le chitarre slide rivivifano la tradizione del blues e fondano un suono nuovo che vedrà poi tra gli alfieri anche i Lynyrd Skynyrd. Dopo Idlewild South esce Live at Fillmore East che, tra pezzi degli Allman e rivisitazioni, è la definitiva consacrazione del gruppo, arriva al 13esimo posto delle classifiche americane e consacra gli Allman come gruppo che dal vivo riesce a creare atmosfere superiori a quelle degli album da studio (un destino che li accomuna ad altri, come i Deep Purple).

Nel 1971 però Duane ha un incidente con la sua Harley Davidson mentre cerca di sorpassare un camion e muore poco dopo all’età di 25 anni. L’album successivo, Eat a Peach, quasi completato prima della morte di Duane, finisce per essere un altro grande successo e contiene l’unico brano composto dal chitarrista per il gruppo. Durante le registrazioni del lavoro successivo, Brothers & Sisters, muore in un incidente in moto anche Oakley schiantandosi contro un bus.

Gli Allman Brothers e il country rock

 
L’album rappresenta un cambio di stile del gruppo, che si orienta verso il country rock, e arriva al primo posto delle classifiche americane. La band arriva a suonare davanti a mezzo milione di spettatori al festival di Watkins Glen, ma i contrasti all’interno del gruppo e le indagini della polizia americana sul loro uso di droghe portano la band allo scioglimento e Gregg a intraprendere una sua carriera solista.

Una prima reunion del 1977 si chiude di nuovo nel 1982 mentre escono album di livello e caratura inferiore rispetto a quelli del quinquennio precedente, anche se le esibizioni dal vivo continuano ad essere scintillanti. In tutto saranno dodici gli album registrati in studio comprendendo una successiva reunion che durerà fino al 2014; quattordici invece saranno registrati dal vivo, comprese le edizioni successive e la gloriosa The Fillmore Concerts che riproduce le intere sessions di Live at Fillmore East.