Cultura e scienze

Le scuse di Kevin Spacey per una molestia sessuale

kevin spacey anthony rapp

Kevin Spacey si è scusato su Twitter dopo che l’attore Anthony Rapp lo aveva accusato in un’intervista su Buzzfeed di averlo molestato quando aveva 14 anni. Secondo il racconto di Rapp tutto si è svolto nel 1986, quando entrambi lavoravano a Broadway: Spacey ha invitato Rapp a una sua festa e a notte fonda lo ha spinto sul suo letto e gli è salito sopra, secondo quella che lo stesso Rapp definisce una sexual advance.
kevin spacey
Rapp, che adesso ha 46 anni, non ha raccontato a nessuno la sua esperienza e non ha più visto Spacey da quel giorno anche se la sua frustrazione e la sua rabbia sono cresciute negli anni mentre la carriera di Spacey si faceva sempre più luminosa. Nell’intervista Rapp ha detto di essere gay e ha detto che la vicenda lo ha incoraggiato ad affrontare altri problemi della sua vita: ha scelto di parlare, dopo il caso Weinstein, per porre sotto i riflettori altre decine di comportamenti simili che sono permessi alle star e alle persone potenti a causa del silenzio delle vittime.
anthony rapp kevin spacey
Nell’intervista a Buzzfeed ha raccontato che la festa si è svolta nel suo apportamento di Manhattan e che all’happening non conosceva nessuno; a un certo punto entrò in una camera da letto per guardare la TV; dopo qualche tempo si è accorto che il padrone di casa lo stava guardando sulla porta della camera e che tutti gli altri avevano lasciato la festa. La sua impressione era che Spacey fosse ubriaco; a quel punto lui lo ha sollevato e lo ha messo sul letto “come uno sposo che solleva la sposa sulla soglia della stanza” ed era evidente la sua intenzione di sedurlo. Poi lo ha spinto sul letto e si è sdraiato su di lui. Nel suo statement Spacey ha scritto di avere grande rispetto e ammirazione per Anthony Rapp come attore e di essere rimasto inorridito dal suo racconto. Ha però anche aggiunto di non ricordare l’incontro ma, se si è comportato così, deve a Rapp le sue scuse più sincere per il suo comportamento. Poi ha detto che ha scelto di vivere la sua omosessualità e di voler affrontare criticamente il suo comportamento. Spacey ha approfittato dell’occasione anche per fare chiarezza definitivamente sul suo orientamento sessuale: «Questa storia mi stimola a raccontare di più sulla mia persona. Nella mia vita ho avuto relazioni sia con donne sia con uomini. Ho amato e avuto incontri romantici con diversi uomini nel corso della mia vita e ora ho deciso di vivere da uomo gay».