Cultura e scienze

Il Giornale e il complotto di Casaleggio sull’e-commerce

davide casaleggio

A proposito di scie chimiche e vaccini che causano l’autismo, oggi il Giornale sbatte in prima pagina un’inedita ipotesi di complotto sulle chiusure domenicali e sull’e-commerce, partendo dal voto sulla direttiva del copyright ieri al Parlamento Europeo in cui i grillini si sono schierati contro. Il complotto parte da Google, che “perseguono interessi materiali” nei risultati di ricerca secondo l’estensore del pezzo Andrea Cangini (come dite? Se ci sono le prove? Chi ha bisogno di prove quando scrive sul Giornale?)

Chi vuole conoscere, oggi, consulta Google e i primi cinque risultati di ogni ricerca sono quelli che danno forma al mondo. Ma chi decide quali sono i primi cinque risultati di una ricerca? Un algoritmo. E chi programma l’algoritmo? Gli analisti di Google. Possibile che lo facciano in maniera disinteressata? Possibile.

Più probabile che lo facciano perseguendo interessi materiali e propagandando una certa visione del mondo. Una visione globale volta a massificare i consumatori. Altro che Gramsci, la vera egemonia culturale è questa. Ed è al servizio non della politica ma dell’economia. Un’economia di pochi che condiziona la vita di molti.

direttiva copyright

Ma siccome i colossi sono quello che sono, dopo Google tocca alla Casaleggio Associati:

Ora, posto che quella del web è ormai anche un’ideologia e che a quell’ideologia sembra sinceramente aderire buona parte degli eletti grillini, risulta difficile trascurare il fatto che gli eletti grillini dipendono dalla Casaleggio e associati e che per la Casaleggio e associati il web non è solo un’ideologia ma anche e soprattutto un business.

C’entra qualcosa la proposta di chiusura domenicale dei negozi avanzata da Di Maio col fatto che nel 2016 Davide Casaleggio ha acquistato un dominio che si chiama E-commerce Factor? Diciamo che il dubbio sorge spontaneo: il dubbio di un conflitto di interessi 2.0.

Leggi sull’argomento: Cosa succederà all’e-commerce con la legge sulle chiusure domenicali?