Cultura e scienze

Come sta Alessandra Moretti vestita da tranviere

Ieri ha suscitato molto riderone l’uscita di Alessandra Moretti alla festa del PD di Saval a Verona riportata dal Corriere del Veneto in cui l’ex candidata alla Regione del Partito Democratico se la prendeva con i responsabili della comunicazione per la campagna elettorale perché l’avevano fatta vestire “come un autoferrotranviere”. Oggi Benny su Libero ci mostra come sta Alessandra Moretti vestita da tranviere in una vignetta pubblicata in prima pagina:
alessandra moretti tranviere
Racconta il Corriere del Veneto:

Moretti si è però scatenata alla richiesta di commentare la conduzione della sua campagna elettorale, iniziata di fatto con quell’intervista rilasciata a corriere.it in cui lodava il tempo passato a prendersi cura di se stessa, dal parrucchiere o dall’estetista. Sui social network è stata letteralmente massacrata, con commenti e insulti di ogni tipo. «Possiamo dire che siamo un popolo di ipocriti? – ha detto Moretti – Non ho mai visto una simile cattiveria mista a misoginia come quella nei miei confronti in quell’occasione. Ma quante stupidaggini escono dalla bocca degli uomini che fanno politica? E perché se io dico una cosa, il cui messaggio per altro rivendico, devo essere massacrata? ». Ma l’incidente «Ladylike», evidentemente, è stato ritenuto un peccato originale da espiare dagli strateghi della campagna elettorale della Moretti, un’agenzia che già aveva seguito lo stesso Renzi in passato. «La mia campagna elettorale è stata completamente sbagliata – ha detto Moretti – non mi hanno fatto quasi mai andare in televisione dicendo che ero sovraesposta, proprio mentre Zaia era su ogni canale. Mi sono dovuta vestire con un look castigato, da ferrotranviere. In definitiva, hanno cercato di dare un’immagine di me che non era credibile, quella non ero io».

In effetti la prossima volta la Moretti potrebbe prendere esempio dalla Brambilla:
brambilla autoreggenti