Attualità

Le chat private Salvini-Le Pen

marine le pen salvini grillo

Il Messaggero racconta che mentre si avvicinano le elezioni europee e il Front National si attesta su posizioni più moderate con il cambio di nome e l’uscita dei suoi esponenti favorevoli all’uscita dall’euro, tra Marine Le Pen, ex punta di diamante del fronte antieuro adesso tornata all’ovile, e Matteo Salvini l’intesa aumenta sempre di più:

Ieri è stato Sébastien Chenu, portavoce del Rassemblement National (ex Front National) a rivelare al domenicale Journal du Dimanche come comunicano i pilastri del nuovo fronte nazional-sovranista che alle prossime elezioni europee di primavera promette di far piangere i progressisti dell’odiato Macron e di rifondare l’Europa.

Probabilmente sono talmente in sintonia, Marine e Matteo, che non hanno bisogno di lunghe disquisizioni, il linguaggio delle faccine è più che sufficiente. D’altra parte, ha precisato giustamente Chénu, «lei non parla italiano, lui non parla francese» quindi comunicano «con un misto di inglese e molte faccine». Chenu non ha dubbi, tra cuoricini e ammiccamenti «riescono a capirsi». Difficile verificare il registro degli emoji più usati da Le Pen e Salvini, ma è certo che i due ormai si capiscono al volo. Un mese fa Marine è venuta a Roma a omaggiare il suo ex allievo che ormai ha superato la maestra.

salvini meloni le pen
La foto pubblicata dal Messaggero della cena tra Salvini, Meloni e Le Pen

Leggi sull’argomento: M5S: come Salvini sta svuotando il partito di Di Maio