Attualità

La sparatoria davanti all’asilo a Magliana

carabinieri lungiana inchiesta 2

Un uomo è stato raggiunto da tre colpi alla testa davanti all’asilo nido Mais e Girasole che si trova in via Castiglion Fibocchi in zona Magliana. Il fatto è accaduto in mattinata: l’uomo aveva appena lasciato la figlia a scuola quando, risalendo in macchina, è stato affiancato da uno scooter con a bordo due persone con caschi integrali neri che hanno esploso i colpi e sono fuggiti. Tra i testimoni ci sono alcune maestre e i genitori dei bambini.

La sparatoria davanti all’asilo a Magliana

L’uomo colpito sarebbe già stato identificato dalle forze dell’ordine: ha una trentina d’anni e precedenti per i reati di usura, estorsione e rapina, detenzione abusiva di armi e di stupefacenti.  Sui gruppi di quartiere si racconta di molte volanti in zona e di un elicottero che si è sollevato in volo, forse per cercare di trovare gli uomini sullo scooter. Secondo l’agenzia di stampa ANSA l’agguato è andato in scena alle 8,50. L’automobile su cui si trovava la persona colpita dovrebbe essere una Toyota Yaris verde. In questo momento la strada è chiusa al traffico a causa dei rilievi delle forze dell’ordine.

sparatoria asilo nido mais e girasole

Anche la compagna del 34enne, ferito in un agguato a colpi di pistola questa mattina davanti a un asilo in zona Magliana a Roma, è stata raggiunta da un proiettile all’inguine. La donna è stata trasportata in ospedale e non è in gravi condizioni. La Squadra mobile della Questura di Roma, che ha preso in carico l’indagine, sta setacciando la zona alla ricerca di occhi elettronici che possano avere immortalato la fuga dello scooter con a bordo l’uomo col casco nero che ha fatto fuoco più volte all’indirizzo della vittima.

Andrea Gioacchini: chi è l’uomo ferito nell’agguato in via Castiglion Fibocchi alla Magliana

Andrea Gioacchini, l’uomo di 34 anni rimasto gravemente ferito nell’agguato di questa mattina davanti a un asilo in zona Magliana a Roma, ha una serie di precedenti penali e alcuni anni fa rimase coinvolto nella vicenda dell’aggressione ed estorsione a una imprenditore, patteggiando una condanna a 8 mesi, fatto per il quale venne condannata anche l’ex moglie del calciatore Daniele De Rossi, Tamara Pisnoli.

tamara pisnoli andrea gioacchini

Stando a quanto ricostruito dalla Questura, dopo aver accompagnato i figli nell’asilo nido di Via Castiglion Fibocchi, Gioacchini e la compagna, di nazionalità rumena, sono entrati in auto ma prima ancora di allontanarsi sono stati raggiunti da una raffica di colpi d’arma da fuoco sparati da un uomo in moto: uno di questi ha colpito Gioacchini alla testa. L’uomo era attualmente sottoposto a sorveglianza speciale dalle forze dell’ordine.

Leggi sull’argomento: Ferdinando Aiuti: il mistero della morte dell’immunologo anti-AIDS