Economia

Quanto vale Fabio Fazio

salvini fabio fazio

L’Officina Srl, la società costituita da Fabio Fazio (socio al 50%) insieme a Magnolia Spa (detentrice dell’altro 50%) per realizzare il programma tv «Che tempo che fa», nel 2018 ha triplicato i ricavi da 3,83 milioni a 11,05 milioni di euro. I ricavi derivano solo dall’appalto con la Rai per realizzare 64 puntate all’anno. Oltre ai soldi versati alla Officina, la Rai riconosce direttamente a Fazio un compenso di 2,24 milioni lordi l’anno. Nel bilancio 2018, approvato dai soci il 28 settembre, l’utile netto è quintuplicato da 112.424 a 572.725 euro, accantonato a riserva. I numeri li racconta oggi Gianni Dragoni sul Sole 24 Ore:

Da quanto ha reso noto la Rai o è trapelato sulla stampa, oltre al citato compenso di 2,24 milioni annui pagato a Fazio, la Rai versa a L’Officina per l’appalto di produzione altri 10,64 milioni all’anno. Questa è la cifra della prima stagione 20172018, per il 2018-2019 si è parlato di 9,6 milioni. Questa somma include 704.000 euro annui per i diritti del «format» che spettano a Fazio. Il costo totale per la Rai però è ancora più alto, arriva a oltre 18,3 milioni l’anno (dunque 73 milioni per quattro anni).

Perché comprende ancora i costi di rete a carico della Rai per 5,4 milioni all’anno: 2,8 milioni per scenografia, regia, redazione, acquisto diritti di filmati e foto; più 2,6 milioni per costumi, trucco, riprese, servizi in esterna e simili. Nel complesso è stato calcolato che, fino alla stagione 2018-2019, il programma di Fazio è costato alla Rai circa 410mila euro per ciascuna delle 32 puntate in prima serata e poco più di 160mila per ciascuna delle 32 in seconda serata.

quanto costa fabio fazio
Il contratto di Fabio Fazio (Il Fatto Quotidiano, 17 maggio 2018)

Nella visura nella banca dati Cerved si legge che al 31 marzo 2019 la società aveva 112 «addetti» e che nel 2018 il numero medio annuo è stato di 104 «addetti» (132 nel 2017). Dividendo il costo del personale per i 104 addetti medi del 2018 risulterebbe un costo medio di ogni addetto pari a 12.514 euro nel 2018.

Leggi anche: Il vero e il falso nella riforma del MES