Economia

I prezzi delle case a Roma

prezzi delle case a roma 1

I prezzi delle case a Roma sono in calo: dal 2008 è sceso del 40% in quasi tutta la città tranne che nel centro storico. Il dato emerge dall’ultimo rapporto che l’ufficio studi di Tecnocasa ha realizzato insieme alla Confesercenti oggi raccontato da Repubblica Roma:

Il calo è a macchia di leopardo ma colpisce la quasi totalità del territorio metropolitano, a partire da Monteverde-Aurelio (-1%), Policlinico-Pietralata (-1,3%), San Giovanni (-1,4%), Roma Sud (-3,1%), Prati-Corso Francia (-3,5%) e la zona Cassia-Torrevecchia (-3,8%). Si salva il centro storico dove i prezzi sono rimasti stabili (+0,7%) perché trainati dal turismo e dagli investimenti negli immobili da trasformare in bed & breakfast o case vacanza.
A questo si aggiungono gli immobili di pregio, situati nella zona di piazza del Popolo, via del Babuino, piazza di Spagna che, per la loro unicità, mantengono il valore rimanendo al riparo dalle oscillazioni del mercato. Tuttavia, al di fuori di quella che appare come una mosca bianca, il mercato nel resto della città non mostra ancora segni di miglioramento. Un elemento critico che tuttavia ha avuto, almeno negli ultimi mesi, un effetto benefico in termini di vitalità.

prezzi delle case a roma
I prezzi delle case a Roma (La Repubblica, 5 giugno 2017)

Come era normale che fosse, il calo dei prezzi delle case negli ultimi anni ha spinto il mercato immobiliare (+10% di compravendite nel 2016 rispetto all’anno precedente), anche grazie allo sblocco del credito:  nel corso del quarto trimestre del 2016, nella provincia di Roma sono stati erogati mutui per 1,7 miliardi di euro, il 6,3% in più rispetto al 2015.

Leggi sull’argomento: Perché i prezzi delle case caleranno per altri tre anni