Attualità

L’Ordine dei giornalisti segnala Gente per la foto di Chanel Totti

La foto di Chanel Totti in copertina su Gente in cui il viso della bambina di 13 anni figlia di Francesco Totti e di Ilary Blasi era censurato ma che ne metteva in evidenza un dettaglio fisico sessualmente sensibile è stata oggetto di discussione negli ultimi giorni. Ora si muove anche l’Ordine dei Giornalisti

ordine giornalisti gente chanel totti 1

La foto di Chanel Totti in copertina su Gente in cui il viso della bambina di 13 anni figlia di Francesco Totti e di Ilary Blasi era censurato ma che ne metteva in evidenza un dettaglio fisico sessualmente sensibile è stata oggetto di discussione negli ultimi giorni. Ora si muove anche l’Ordine dei Giornalisti

L’Ordine dei giornalisti segnala Gente per la foto di Chanel Totti

I genitori di Chanel hanno pubblicato un messaggio su Instagram per manifestare il loro dissenso. La foto è stata rubata e non sono stati evidentemente contattati per chiedere il consenso alla pubblicazione. La frase con cui è stata presentata poi, “a 13 anni Chanel è la gemella di mamma Ilary”, non si poteva riferire alle fattezze del volto della bambina ma al particolare anatomico che nell’immagine non è stato censurato. Dettaglio che Ilary Blasi e Totti descrivono nella loro replica:

ordine giornalisti gente chanel totti

Il Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna, in accordo con il Segretario Guido D’Ubaldo, ha deciso perciò di “procedere con la segnalazione al collegio di disciplina territoriale competente della direttrice responsabile di Gente, Monica Mosca, al fine di valutare la sussistenza di eventuali violazioni della Carta di Treviso, inserita nel testo unico della deontologia”, come spiega una nota dell’Ordine dei Giornalisti in relazione alla pubblicazione in copertina da parte del settimanale della foto della figlia minorenne di Francesco Totti e Ilary Blasi “focalizzando l’attenzione sull’aspetto fisico”. “Anche la Commissione Pari Opportunità del Cnog – conclude la nota – ha stigmatizzato l’episodio”. Monica Mosca, la direttrice di Gente, replica all’ANSA: “Sono molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina di Gente numero 34 della foto di Francesco Totti e della figlia Chanel, scattate in spiaggia. Come direttore ho sempre inteso valorizzare le donne e più in generale sostenere i valori della famiglia: era l’intento anche di questa pubblicazione, in cui si è voluto semplicemente ritrarre la famiglia Totti in un momento di normalità. In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”

Leggi anche: I polmoni prima e dopo COVID-19: le foto che tutti i negazionisti dovrebbero vedere