Attualità

Il padre di Luca Sacchi accusa Anastasiya Kylemnyk

Alfonso Sacchi parla al Messaggero dell’omicidio del figlio Luca: accusa Anastasiya Kylemnyk e Giuseppe Princi di nascondere qualcosa sul motivo della sua morte

luca sacchi droga omicidio paolo pirino valerio del grosso

Alfonso Sacchi, il padre di Luca Sacchi, accusa Anastasiya Kylemnyk dopo l’arresto di Valerio Del Grosso e Paolo Pirino per l’omicidio del figlio. Dice che la fidanzata di Luca “nasconde qualcosa” oggi in un’intervista al Messaggero. Alfonso vuole sapere se suo figlio è morto – come pensa–da innocente o se invece era coinvolto in una presunta trattativa per l’acquisto di una partita di droga. Ma nessuno finora lo ha aiutato a capire.

Il padre di Luca Sacchi accusa Anastasiya Kylemnyk

Non solo: Sacchi punta il dito anche su Giovanni Princi, che ha spostato quella sera l’automobile di Anastasiya subito dopo la corsa inutile in ospedale per Luca:

Anastasia,che lei considerava una figlia, non ha mai spiegato puntualmente cosa è accaduto quella sera del 23 ottobre di fronte al “John Cabot” pub. Crede stia nascondendo qualcosa?
«Probabilmente sì, visti i suoi comportamenti».

Dietro l’omicidio di Luca si è scoperta una trattativa per l’acquisto di droga pilotata forse da un amico di suo figlio: Giovanni Princi. Cosa sa e cosa pensa di questo ragazzo?
«Vorrei saperlo anche io cosa è successo. Riguardo Princi, penso che un amico si sarebbe comportato diversamente. L’amicizia è un’altra cosa».

È emerso che Princi abbia spostato, dopo il ferimento di Luca, l’auto di Anastasia. Secondo lei perché lo ha fatto?
«Probabilmente doveva nascondere qualcosa, è l’unica spiegazione. Anche perché, in quel contesto, avrebbe dovuto pensare a Luca e non a spostare una macchina».

anastasiya kylemnyk luca sacchi

Nel colloquio con Camilla Mozzetti c’è anche spazio per una frase sul perdono e sulla madre di Valerio Del Grosso che ha denunciato il figlio:

Si dice che i genitori sappiano leggere negli sguardi dei figli la verità e la menzogna. Chi era Luca ai suoi occhi?
«Il mio orgoglio».

La madre di Valerio Del Grosso si è scusata, ha denunciato il figlio. Lei crede nel perdono?
«No».

Leggi anche: La pista mafiosa dietro l’omicidio di Luca Sacchi