Attualità

GNV Majestic: la nave bloccata al porto di Napoli per l’emergenza Coronavirus

La nave, secondo le prime informazioni, è ferma nell’area della Nuova Meccanica Navale e ha a bordo 125 persone tra equipaggio e alcuni operai che erano saliti a bordo per effettuare delle riparazioni

nave gnv majestic

C’è una nave che proviene da Genova ed è stato bloccata nel porto di Napoli perché nove membri del suo equipaggio manifestano sintomi ipoteticamente riconducibili al Coronavirus. Lo fa sapere l’autorità portuale di Napoli. La nave, secondo le prime informazioni, è ferma nell’area della Nuova Meccanica Navale e ha a bordo 125 persone tra equipaggio e alcuni operai che erano saliti a bordo per effettuare delle riparazioni. La nave sarebbe la GNV Majestic e porta annualmente 130mila passeggeri.

La nave GNV Majestic si trovava alle officine della Nuova Meccanica Navale per riparazioni. Delle persone a bordo, 9 sono in isolamento in cabina. Si tratta di personale marittimo che il 27 febbraio scorso era a bordo della Gnv Rhapsody, la nave da cui è sbarcato a Tunisi, un cittadino tunisino di 40 anni risultato positivo ai test per il virus e ricoverato all’ospedale universitario Farhat Hached di Sousse. Attualmente i nove marittimi tenuti in isolamento stanno bene. Le visite mediche effettuate dagli Uffici di Sanità Marittima sui marittimi hanno escluso sintomi compatibili con il coronavirus. Tuttavia – come da protocollo – i nove rimarranno in isolamento dieci giorni e al resto del personale di bordo, 125 persone tra equipaggio e operai, sarà proibito scendere a terra. Per la nave – si precisa dalla compagnia armatrice, la Gnv con sede a Genova – la sosta a Napoli era già prevista per consentire ordinari lavori di manutenzione. Motivo per cui non si può parlare di blocco. In una nota è la stessa compagnia a ricostruire la vicenda: “Nove marittimi che erano a bordo del traghetto Rhapsody in viaggio tra Genova e Tunisi il giorno 26 febbraio, in occasione della sosta pianificata presso i cantieri di Genova, erano stati trasbordati raggiungendo la motonave Majestic attualmente impegnata in lavori di manutenzione a Napoli. A seguito delle segnalazioni ricevute circa il potenziale contatto diretto con la persona risultata positiva, l’Ufficio di Sanità Marittima ha predisposto in via precauzionale l’isolamento fiduciario domiciliare con vigilanza attiva delle 9 risorse, così come previsto dai protocolli sanitari in essere. Al momento – si spiega – la condizione di isolamento è garantita a bordo della motonave Majestic, in ambienti separati dal resto dell’equipaggio. La Compagnia – prosegue la nota – in coordinamento con le autorità locali e nazionali, si è attivata per individuare strutture idonee a terra per la permanenza in isolamento. Le persone non presentano alcun sintomo; per il resto dei lavoratori a bordo, rientrando nella categoria “contatto di contatto”, le misure di prevenzione constano nelle norme igieniche rafforzate così come diramate dai ministeri e dalla autorità competenti. La Compagnia – si conclude la nota – è fattivamente impegnate a supportare le Autorità.

gnv majestic

Intanto in Asia l’attracco è stato vietato a Phuket per la nave da crociera Costa Fortuna che ha 64 italiani a bordo “tutti sani”, dice la compagnia. La Thailandia ha imposto restrizioni a causa del Coronavirus allo sbarco di italiani che siano stati nel nostro Paese negli ultimi 14 giorni. La nave, comunica la compagnia, è in navigazione verso la Malesia. Anche il Madagascar ha imposto restrizioni e Costa Mediterranea ha cambiato itinerario dirigendosi alle Seychelles. “A seguito di restrizioni imposte dal Governo della Thailandia nelle ultime ore sullo sbarco di ospiti di nazionalità italiana che abbiano transitato in Italia negli ultimi 14 giorni, la nave Costa Fortuna non ha potuto effettuare la sosta pianificata come da itinerario nel porto di Pukhet”, lo rende noto Costa Crociere. La compagnia precisa che “la situazione sanitaria bordo è chiara e non vi è alcun caso sospetto sulla nave fra gli ospiti italiani o di altre nazionalità”. “Costa Crociere è rammaricata dell’improvviso cambiamento di itinerario e conferma, in una situazione in continua evoluzione, che la sicurezza dei propri ospiti e membri dell’equipaggio è una assoluta priorità”.

Leggi anche: Il Coronavirus dalla Germania all’Italia?