Attualità

L'esplosione a Portoferraio (Isola d'Elba)

neXt quotidiano|

esplosione porto ferraio isola d'elba

Un’esplosione si è verificata la notte scorsa in una palazzina di due piani a Portoferraio, nell’Isola d’Elba. La deflagrazione, provocata da una fuga di gas, ha causato il crollo dell’edificio. I Vigili del Fuoco, che stanno ancora operando sul posto con cinofili e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie, hanno estratto vive tre persone.  Il corpo senza vita di una persona è stato recuperato poco fa fra le macerie della palazzina esplosa questa mattina all’alba a Portoferraio, sull’Isola d’Elba. A renderlo noto i vigili del fuoco.  Al momento risulta ancora dispersa una persona.

EDIT: E’ stata trovata morta la donna dispersa nell’esplosione della palazzina avvenuta stamani presto a Portoferraio, all’isola d’Elba. Salgono a due le vittime, mentre sono tre i feriti, di cui due gravi.

L’esplosione a Portoferraio (Isola d’Elba)

Per il crollo della palazzina all’Isola d’Elba i vigili del fuoco del Comando di Livorno stanno intervenendo dalle ore 4.45 circa a Portoferraio Via de Nicola. Al momento risultano 5 le persone coinvolte (sembra tutte appartenenti alla stessa famiglia); 3 le persone già estratte vive, una è stata individuata e una al momento risulta ancora dispersa. Si stanno dirigendo sul posto anche squadre da Piombino e Follonica, oltre alle sezioni operative Usar Light dai Comandi di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Firenze, Prato e Pistoia e 4 unita’ cinofile. I reparti volo dei nuclei VF di Cecina e Arezzo in fase di attivazione.

esplosione porto ferraio isola d'elba
Foto da: Vigili del fuoco su Twitter

Sono in corso le ricerche da parte delle squadre Usar e dei cinofili dei vigili del fuoco. A causare la deflagrazione della palazzina bifamiliare sarebbe stata una fuga di gas.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da misericordia.portoferraio (@misericordia.portoferraio) in data:

Leggi anche: Incendio di Rovezzano: l’ipotesi vendetta dietro il caos treni tra Roma e Firenze