Attualità

La storia di Di Maio che non sa che Matera è in Basilicata

di maio matera puglia 1

Da 24 ore circola su Internet lo spezzone di un video in cui compaiono il vicepremier e ministro Luigi Di Maio e il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano. Di Maio chiede a Emiliano: “E su Matera cosa state facendo?“, e il governatore della Puglia gli risponde ma quello che dice è incomprensibile anche perché, accortosi della telecamera, il politico PD si mette la mano davanti alla bocca per non farsi ascoltare.

La storia di Di Maio che non sa che Matera è in Basilicata

Nonostante quello che risponde Emiliano non si senta, nei post e negli articoli che riprendono la storia si scopre che Emiliano invece avrebbe detto “Matera è in Basilicata”, per segnalare a Di Maio che lui è il governatore della Puglia e non ha competenze su quella città. In realtà però le cose non sono andate così. Anche se il contesto della discussione non viene in nessun modo spiegato, Di Maio ed Emiliano stanno parlando di Matera Capitale della Cultura.

La Regione Puglia infatti sta partecipando con un investimento pari a 2,5 milioni di euro per “progetti strategici per la valorizzazione dei territori della Murgia e della Gravina che abbracciano Matera, capitale della Cultura”. Le azioni strategiche si completano con due specifiche misure, finanziate con i Fondi FESR: la prima , con i musei per un racconto della Puglia attraverso gli occhi dei bambini che implementeranno la conoscenza e l’uso consapevole del patrimonio culturale, e la seconda con il Polo museale del Mibact e gli enti locali per la costruzione di un Percorso didattico dall’arco jonico alla fossa bradanica.


Lo stesso Emiliano ha spiegato a TRM Network, che aveva pubblicato per primo il fuorionda con il colloquio tra i due politici, il senso della domanda di Di Maio e quello della sua risposta, e poi ha scritto un tweet:

di maio matera puglia

 

Leggi sull’argomento: Il fantastico barbatrucco di Di Maio su ILVA