Attualità

Daniele Tizzanini: l'attivista 5 Stelle che denuncia Rai, Mediaset e La 7

daniele tizzanini m5s denunce rai la 7 giornalisti - 12

Daniele Tizzanini è un attivista del MoVimento 5 Stelle molto famoso sull’Internet e altrove. Nel 2014 è diventato famoso per aver fatto irruzione nella sede del Secolo XIX in qualità di cittadino indignato del Web per ristabilire la verità. Con il piglio di chi ne ha viste tante e ha deciso che è ora di dire basta Tizzanini ha intrapreso una battaglia senza quartiere contro la Kasta dei giornalisti. Ad esempio è stato lui a lanciare la campagna di boicottaggio contro Acqua Lete per protesta contro le “scorrettezze” di Agorà.

L’attivista 5 Stelle che ha scoperto la strategia di comunicazione del 5 Stelle

Da tempo Tizzanini ha deciso di raccogliere le prove di quelle che a suo dire sono “manipolazioni giornalistiche”. L’attivista a 5 Stelle sostiene di aver già denunciato tutti i network nazionali ed è pronto a fornire prove di ciò che sostiene. Si tratta di un lavoro assai difficile e complesso: Tizzanini ha deciso di monitorare tutta al tv (al meglio delle sue possibilità) per trovare gli elementi necessari ad avallare la sua tesi. Nessuno dica a Tizzanini che è possibile riguardare in streaming quasi tutti i programmi delle principali televisive.
daniele tizzanini m5s denunce - 1
Sempre su Facebook Tizzanini annuncia di aver denunciato Rai, Mediaset, La7, La Repubblica e il Secolo XIX “in base alla costante violazione dell’articolo 21 della Costituzione”. Presto sarà convocato dall’autorità competenteSta per iniziare il processo del secolo.
daniele tizzanini m5s denunce rai giornalisti - 1
Tizzanini ha anche postato la foto della denuncia sporta alla stazione dei Carabinieri di Marassi. Nella denuncia Tizzanini spiega che “da un po’ di tempo a questa parte” gli è capitato “di tenere conto delle notizie diffuse in maniera distorta, manipolata, occultata da parte degli organi di informazione nazionale, ovvero di stampa”. Tizzanini sostiene anche di essere stato vittima di diffamazione a mezzo stampa “presumibilmente dal 01/07/2013 al 21/06/2017. Riguardo ai dettagli però nel verbale dichiara di non poter fornire alcun dettaglio (né di sms, scritti in Internet, email o telefonate). Il che è curioso, perché senza prove questa denuncia dove andrà?
daniele tizzanini m5s denunce rai giornalisti - 2b
Di particolare interesse per l’instancabile attivista sembra essere il fatto che nelle varie trasmissioni di approfondimento televisivo non vengano quasi mai invitati i portavoce pentastellati.


Ma il motivo dell’assenza dei grillini eletti non è dovuto alla volontà di oscurare il 5 Stelle quanto ad un problema opposto. Ovvero al fatto che gli esponenti del M5S rifiutano sistematicamente quasi tutte le occasioni di confronto in televisione preferendo essere ospitati in lunghi monologhi. Questa è la strategia di comunicazione del 5 Stelle e non c’entra nulla una presunta violazione dell’articolo 21 della Costituzione, che peraltro dice che i giornali non possono essere sottoposti ad autorizzazioni e censure. Inoltre il nostro eroe dimentica che non siamo in regime par condicio e quindi i media non hanno nessun obbligo di rispettare regole che, in caso di rifiuto di presentarsi da parte dei 5 Stelle, non potrebbero mandare in onda le trasmissioni.

Chi è Daniele Tizzanini, l’attivista “simpatizzante” che mette in imbarazzo il M5S

Ma Tizzanini non è un attivista qualsiasi, ad esempio è stato lui a fare la scorta a Beppe Grillo durante la passeggiata del leader del M5S dopo l’alluvione dell’ottobre 2015 a Genova. In quell’occasione Tizzanini era stato accusato di aver malmenato due fotoreporter che seguivano il tour del fango di Grillo. Successivamente il body-guard non ufficiale si era scusato su Facebook in un post dove spiegava che i giornalisti in pratica sierano “menati da soli” e raccontava dei suoi precedenti penali. Che includono una condanna a dieci mesi per “reati da stadio” (pare sia un capo ultras particolarmente violento) e un’altra perché fermato in possesso di trecento grammi di cocaina.
daniele tizzanini m5s denunce rai giornalisti - 3
Poco dopo Tizzanini ha fatto un altro scoop. Ha beccato l’allora deputato PD Pippo Civati durante una cena “segreta” con gli espulsi del M5S. Una foto che fece scatenare molte polemiche sugli inciuci di palazzo. Più di recente il fervente apostolo del grillismo si è messo a minacciare gli eletti liguri che hanno lasciato il partito.

daniele tizzanini m5s denunce rai la 7 giornalisti - 13
Tizzanini con Alice Salvatore

Dopo la fuoriuscita di Paolo Putti (ex consigliere comunale M5S a Genova) Tizzanini ha scritto – secondo il Fatto Quotidiano – messaggi con minacce e insulti ai collaboratori di Putti dove ad esempio diceva “I topi infami come voi amici di Putti e Pizzarotti devono sparire. Infame di merda.”
daniele tizzanini m5s denunce rai la 7 giornalisti - 14
Il paladino della libertà di stampa Daniele Tizzanini è – tra le altre cose – uno degli scrupolosi copiancollisti blastati qualche settimana fa da Enrico Mentana.