Economia

Chi può rinviare le tasse a aprile 2021

neXt quotidiano|

decreto emergenza coronavirus tasse mutui bollette rate

Il modello Redditi e l’acconto sulle tasse andrà saldato entro il 10 dicembre, nel frattempo imprese e partite Iva avranno modo di rifare i calcoli delle perdite del primo semestre e, se supereranno il 33%, potranno rinviare il pagamento fino al 30 aprile 2021. Spiega Repubblica:

L’operazione di rinvio è su tre livelli. Tutti gli operatori economici, partite Iva e imprese, sull’intero territorio nazionale e a prescindere dalle perdite, beneficeranno di un rinvio dei versamenti di Irpef, Ires e Irap di dieci giorni, dal 30 novembre al 10 dicembre. Si tratta del pagamento dell’intero acconto Irpef di quest’anno (si chiama “acconto” perché si versa quando l’anno non è ancora finito) per chi non ha pagato la prima rata di giugno e della seconda rata per chi ha già pagato la rata di giugno. L’operazione di sospensione Irpef-Ires-Irap viene rafforzata fino al 30 aprile (quando si dovrà pagare tutto in unica soluzione), dando vita ad una sorta di “semestre bianco”, per le categorie più colpite dalla crisi. Beneficeranno di questa maxi moratoria partite Iva e imprese, dovunque localizzate, dunque a prescindere dalle zone, che hanno un fatturato sotto i 50 milioni e hanno accusato una perdita dei ricavi del 33% nel primo semestre del 2020 (non c’è più il criterio di aprile su aprile 2019). Il rinvio dei pagamenti era già stato concesso alle partite Iva soggette agli Isa (i vecchi studi di settore), imprese piccole, sotto i 5 milioni di fatturato, con analogo calo dei ricavi. Proroga al 30 aprile, sempre di Irpef-Ires-Irap per le zone rosse. Coloro che stanno in queste zone non avranno bisogno di dimostrare di aver registrato perdite, ma basterà che operino nelle zone di chiusura. Beneficeranno del rinvio anche i ristoranti delle zone arancioni dove i servizi sono sospesi come nelle zone rosse. Il capitolo tasse si arricchisce anche di un emendamento M5S ai decreti Ristori: rottamazione quater delle cartelle. Pressing poi sul tema degli affitti da parte del presidente della Confedilizia Giorgio Spaziani Testa: si chiedono aiuti per i proprietari a fronte della caduta del turismo.

Leggi anche: Gli spostamenti tra regioni vietati a Natale