Attualità

I dati della Protezione Civile: il bollettino sul Coronavirus oggi 18 settembre in Italia

I dati della Protezione Civile aggiornati al 17 settembre e il bollettino del ministero della Salute con l’andamento dei contagi di Coronavirus in Italia oggi dopo i 1585 casi e 13 decessi di ieri: la Basilicata oggi è a zero casi: 1907 casi e 10 morti

18 settembre bollettino protezione civile coronavirus italia oggi dati ministero salute

dati della Protezione Civile aggiornati al 17 settembre e il bollettino del ministero della Salute con l’andamento dei contagi di Coronavirus in Italia oggi dopo i 1585 casi e 13 decessi di ieri: la Basilicata oggi è a zero casi; 1907 casi e 10 morti. Sono stati effettuati 99.839 tamponi. 208 pazienti si trovano in terapia intensiva, in diminuzione di 4 rispetto a ieri. I ricoverati sono 2387, 39 in più rispetto a ieri.

I dati della Protezione Civile: il bollettino sul Coronavirus oggi 18 settembre in Italia

I contagi ripartiti regione per regione: nel Lazio oggi 193 casi, di cui 108 sono a Roma, e zero decessi; in Lombardia 224 nuovi contagi e due decessi; nelle Marche oggi casi positivi: 10 in provincia di Ascoli Piceno, 8 in provincia di Pesaro Urbino, 7 in provincia di Ancona, 1 in provincia di Fermo e 3 fuori regione. Questi casi comprendono 2 rientri dall’estero (Gambia e Pakistan), 1 contatto stretto di casi positivi, 3 soggetti sintomatici, 11 contatti domestici, 6 casi in fase di verifica, un cluster presente in una struttura assistenziale per un totale di 5 casi positivi e 1 caso riscontrato dallo screening realizzato in ambiente lavorativo. In Alto Adige boom di contagi: sono stati registrati 72 nuovi casi positivi, contro gli 11 di ieri. Si tratta soprattutto di raccoglitori di mele dell’est che vengono testati al loro arrivo in Italia.  Resta invece invariato il numero dei pazienti ricoverati: 15 nei normali reparti e 2 in terapia intensiva. In Veneto 176 nuovi positivi nelle ultime 24 ore e 3 decessi. I ricoverati  sono in aumento di 2 rispetto a ieri per un totale di 167. Calano invece i pazienti in terapia intensiva: oggi sono 16, 2 in meno di ieri. In Abruzzo sono 54 i nuovi contagi: è il numero piu’ alto registrato da inizio estate. Si registra anche un nuovo decesso, un 86enne della provincia de L’Aquila; la distribuzione per provincia dei casi registrati, compresi quelli di oggi: L’Aquila, +12 rispetto a ieri, Chieti +16, Pescara +17,  Teramo +7,  3 per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva, 5, con i ricoveri in ospedale che con i tre di oggi salgono a 48. In Umbria 21 nuovi casi accertati nelle 24 ore mentre rimangono 82 i morti. Salgono invece da 30 a 32 i ricoverati, cinque dei quali nelle terapie intensive (dato stabile). In Toscana 99 casi oggi e nessun decesso. Oggi viene registrato un moderato incremento del numero dei ricoverati in area Covid: sono in tutto 116 (+7 rispetto a ieri), di cui 21 in terapia intensiva (+1). In Friuli Venezia Giulia 39 nuovi contagi nelle ultime ventiquattro ore e nessun decesso. Rimane invariata rispetto a ieri la situazione negli ospedali, con 4 persone in terapia intensiva e 22 ricoverati in altri reparti Covid.

Leggi anche: La strana mini zona rossa nel rione Umbertino a La Spezia