Economia

Tsipras presenta il piano e si gioca tutto

alexis tsipras referendum

Il primo ministro greco Alexis Tsipras ha detto che la Grecia ha presentato una proposta di accordo con i creditori nella notte di ieri. Tsipras non ha dato dettagli sul documento presentato limitandosi a dire che contiene “proposte realistiche”. Parlando all’emittente statale Nerit Tv – riferisce Bloomberg – Tsipras ha ribadito che ora la “decisione spetta alla leadership politica dell’Europa” e si è detto convinto che i leader europei saranno realistici.
 
TSIPRAS PRESENTA IL PIANO E SI GIOCA TUTTO
“Abbiamo presentato un realistico piano per la Grecia per uscire dalla crisi”, ha detto il primo ministro, precisando: “Un piano realistico la cui accettazione da parte delle istituzioni, dei nostri creditori e dei nostri partner in Europa segnerà la fine dello scenario di divisione in Europa”. La decisione sull’accordo – ha riferito Tsipras ai giornalisti – resta ai leader politici europei. Il premier greco ha detto inoltre di essere “ottimista” e di credere che i leader europei accoglieranno le proposte greche. Le parole di Tsipras fanno seguito al vertice notturno tenuto a Berlino dal premier francese Francois Hollande, dalla cancelliera tedesca Angela Merkel e dal direttore generale del Fmi Christine Lagarde.
TSIPRAS PIANO
Tsipras, parlando durante una visita al ministero dell’Educazione, ha aggiunto che ora spetta alla volontà dei leader europei il raggiungimento di un accordo sul debito. Il premier greco ha sottolineato di non aspettarsi che altri piani siano presentati oltre a quello greco.
MA NON E’ L’UNICO
Di certo Tsipras non è l’unico. “Molti documenti sono stati scambiati su come applicare gli accordi” raggiunti precedentemente tra Grecia e creditori internazionali, ha detto oggi la portavoce dell’Esecutivo Ue responsabile per le questioni economiche, Annika Breidthardt, rispondendo a una domanda sul piano che il premier greco Alexis Tsipras ha detto di aver presentato la notte scorsa ai creditori della Grecia. “Il fatto che si scambino documenti è un buon segno di per sé, i contatti continuano ma ancora non siamo al punto di aver raggiunto un accordo”, ha aggiunto la portavoce. E anche i creditori della Grecia hanno raggiunto il consenso sulla proposta da presentare ad Atene, completando la bozza di un accordo per sbloccare gli aiuti. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti secondo cui la proposta arriverà a breve sul tavolo del premier, Alexis Tsipras. Gli europei, mette in evidenza il Wall Street Journal, sarebbero riluttanti a presentare la bozza come un ultimatum, anche se ammettono che Tsipras avrà poco spazio per trattare e potrà effettivamente solo accettare o rifiutare i termini.