Economia

Tasi, quanto si paga in 30 comuni

catasto rendite catastali torino

Il Corriere della Sera pubblica oggi una tabella che riepiloga quanto si paga di Tasi in trenta comuni capoluogo di provincia. Il 16 giugno scade il termine per la prima rata ma sono ancora pochi i Comuni che hanno approvato la delibera che fissa le aliquote e l’hanno pubblicata sul sito del ministero delle Finanze.

Ieri — secondo il monitoraggio di Confedilizia, l’associazione dei proprietari di case— eravamo a quota 1.230, il 15% circa del totale. Per l’approvazione c’è tempo fino alla fine del mese, per la pubblicazione sul sito del ministero fino al 28 ottobre. Siamo in discreto ritardo, d’accordo. Ma al momento, per il cittadino alle prese con moduli e conteggi, non cambia molto. Dice la legge che per la prima rata bisogna usare l’aliquota dell’anno precedente. Se la casa è la stessa, insomma, basta il copia e incolla con la prima rata del 2014. Delle eventuali variazioni di aliquota bisognerà tener conto a dicembre, quando si dovrà pagare il saldo. Ma anche questa sembra un’eventualità abbastanza rara. Facendo il confronto, Comune per Comune, tra le delibere già pubblicate e quelle dell’anno scorso, viene fuori che pochissimi sindaci hanno deciso di spostare l’asticella del prelievo fiscale. «Chi può aumenta — dice il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa — ma quasi tutti lo hanno già fatto, non possono andare oltre».
Rispetto all’aliquota standard del 2,5 per mille, i sindaci possono aggiungere uno 0,8 per mille in più a patto di fissare una serie di detrazioni per le cosiddette fasce deboli. Ma in realtà non sanno ancora quanti soldi ci sono per questa buona causa: l’ammontare del «fondo perequativo», con cui lo Stato finanzia proprio le detrazioni, sarà definito con un decreto legge all’esame del consiglio dei ministri di martedì prossimo. Dovrebbe essere di 500 milioni di euro, comunque più basso rispetto all’anno scorso quando era arrivato a 625. Ma ancora non c’è certezza.

tasi quanto si paga comuni
La tabella del Corriere della Sera sulla Tasi in trenta comuni