Attualità

Se Uber ti regala una modella per un giro più hot

«Chi ha detto che le donne non sanno guidare?»: così cominciava un post sul blog di Uber a Lione che annunciava una partnership con l’App Avions de chasse, e la annunciava come «La cosa più bella del mondo»: inserendo un codice UBERAVIONS nell’app di Uber sarebbe stato possibile, secondo quanto prometteva la promozione, fare il proprio viaggio su una macchina di Uber accompagnati da una bella ragazza, che avrebbe anche potuto guidare l’automobile al posto dell’utente. Un’ideona presentata con foto come quella che vedete qui sotto: gli organizzatori erano certi che avrebbe riscosso un grande successo.

uber modelle 1
Il frame di uno dei video di presentazione delle modelle sul sito

E infatti prima i giornali francesi e poi quelli americani hanno cominciato ad occuparsi del caso, segnalando il sessismo dell’app: dopo qualche tempo il post è stato rimosso dal blog di Uber e un portavoce ha spiegato: «Abbiamo deciso di annullare l’operazione immediatamente, non avendo chiaramente valutato la situazione. Ci scusiamo con chi si è sentito offeso dall’iniziativa». Un dietrofront, anzi: una retromarcia, visto che parliamo di Uber.