Attualità

Le ragazze che si baciano per protestare contro l'omofobia

omofobia

Bastardxs è un collettivo brasiliano che si basa sul concetto di libertà e uguaglianza, ispirato dal movimento «Femen Brasile», formato da ex membri di quest’ultimo e nuovi che vogliono combattere l’omofobia e promuovere la libertà di espressione attraverso proteste e manifestazioni pacifiche. Il Bastardx, dicono nella loro pagina Facebook, vuole prendersi cura di tutti coloro che sentono in pericolo o ferita la loro libertà, a prescindere dal genere, dall’orientamento sessuale, dalla religione, dalla razza o l’etnia. Due di loro hanno manifestato ieri seminude davanti alla chiesa della Candelaria, in pieno centro a Rio de Janeiro, baciandosi mentre erano simbolicamente legate a una croce nera. L’iniziativa, hanno spiegato, mirava ad appoggiare la laicità dello Stato e a criticare le dichiarazioni omofobe rese nei giorni scorsi dal candidato alla presidenza della Repubblica, Levy Fidelix.

Omofobia: la protesta delle croci e altre manifestazioni organizzate da Barstardsxs