Attualità

Natale a 5 Stelle: l’albero di Netflix coperto di monnezza

«Abbiamo voluto restituire alla sindaca un po’ dei suoi regali, depositando sotto l’albero a Piazza Venezia alcuni dei sacchi di spazzatura che anche a Natale decorano i nostri quartieri»

spelacchio monnezza piazza venezia 2

«Natale a 5 Stelle… Uno vale uno… ma la monnezza in periferia non la raccoglie nessuno»: con questo striscione il Collettivo Militant ha inscenato una protesta sotto l’Albero di Natale in Piazza Venezia brandizzato Netflix.

Natale a 5 Stelle: l’albero di Natale a Piazza Venezia coperto di monnezza

I sacchetti questa mattina erano già stati rimossi. “Da mesi Roma è sommersa dai rifiuti e, soprattutto in periferia, quella che doveva essere la Giunta del cambiamento per il momento ha prodotto solo abbandono, mondezza e disoccupazione. Per queste ragioni questa mattina abbiamo voluto restituire alla sindaca un po’ dei suoi regali, depositando sotto l’albero a Piazza Venezia alcuni dei sacchi di spazzatura che anche a Natale decorano i nostri quartieri”, si legge sul profilo Facebook di Militant.

spelacchio monnezza piazza venezia 1

“In una citta’ con una disoccupazione giovanile altissima – prosegue il post – basterebbe riempire le piante organiche delle municipalizzate come l’Ama per risolvere molti dei problemi che affliggono le periferie e dare lavoro a migliaia di persone, ma da due anni stiamo ancora aspettando che le promesse vengano mantenute. Un regalo per Roma? Assumete personale”.

Nella clip sui social si vede prima un uomo vestito da Babbo Natale che raccoglie sacchetti lasciati per terra vicino ad un cassonetto e poi un gruppetto di persone, sempre vestite da Babbo Natale, che lascia sacconi neri, con i nomi di diversi quartieri di Roma, sotto Spelacchio. Ad intervenire stamattina sia la polizia, sia i vigili urbani che hanno subito allertato Ama per rimuovere i sacchi di immondizia da piazza Venezia.

Leggi sull’argomento: Etna, la colonna di cenere dopo lo sciame sismico