Attualità

L'antivaccinista che Trump vuole mettere a capo di una commissione sulla sicurezza dei vaccini

donald trump robert f kennedy

Robert F. Kennedy è in America una celebrità tra coloro che pensano che i vaccini causino l’autismo. E proprio lui ha fatto sapere ieri che Donald Trump gli ha chiesto di presiedere una commissione che valuti la sicurezza dei vaccini. Molto peggio che mettere la volpe a guardia del pollaio, ironizza Jezebel, che racconta di come Robert, componente della famosa famiglia che ha dato presidenti e politici agli Stati Uniti, negli anni ha accusato il Thimerosal, un conservante che si trovava nei vaccini, di essere responsabile dell’aumento dei casi di autismo.

L’antivaccinista che Trump vuole mettere a capo di una commissione sulla sicurezza dei vaccini

Una bufala che spesso il CDC ha dovuto smentire, ma che deve essere sembrata congeniale a TheDonald visto che proprio l’attuale presidente ha ripetutamente affermato che i vaccini causino l’aumento del tasso di autismo. Dopo un incontro alla Trump Tower martedì ora Robert F. Kennedy è pronto al grande salto: ha accettato l’offerta di presiedere una commissione sulla sicurezza delle vaccinazioni.


La notizia ha suscitato l’immediata reazione negativa della comunità scientifica e qualche tempo dopo è arrivata una precisazione da parte di un portavoce: il presidente sta riflettendo sulla possibilità di formare una commissione su vaccini e autismo, ma non sono state ancora prese decisioni in tal senso. Sia come sia, Kennedy non è sembrato per niente possibilista nel suo annuncio e ha anche sostenuto che Trump ha tanti dubbi e tante domande sulle attuale politiche vaccinali. «Anche lui, come me, è a favore dei vaccini – ha detto Kennedy – ma dobbiamo essere sicuri della loro efficacia».
donald trump aquila video - 1
In un’intervista rilasciata a Science Kennedy ha fatto sapere che la commissione dovrebbe lavorare per un anno. Tra i componenti dovrebbero esserci una dozzina di persone scelte tra uomini di scienza e americani di primo piano. Newt Gingrich, che è il consigliere di Trump sulle questioni di salute, aveva in tante occasioni ridicolizzato le posizioni di Robert F. Kennedy sui vaccini contenute nel libro “To Save America: Stopping Obama’s Secular Socialist Machine”, dichiarando che nessun argomento antiscientifico è più pericoloso come quello avanzato dai personaggi come Kennedy, che affermano che le vaccinazioni infantili causino l’autismo. Ieri però Gingrich non ha però stoppato Kennedy e anzi, ha detto che se il panel sarà adeguatamente organizzato non può fare che del bene.

Le vaccinazioni in California 

Secondo il Los Angeles Times sempre più bambini in California arrivano a scuola esibendo il foglio con le esenzioni dalle vaccinazioni: il loro numero è raddoppiato rispetto a qualche anno fa; e la motivazione è sempre la stessa: convinzioni personali. Ma c’è di più: gli alti tassi di convinzioni personali sono spesso correlati con gli alti redditi delle famiglie dei bambini che non vengono vaccinati. Insomma, chi non vuole vaccinare il figlio, spesso, è una persona senza problemi economici. Ma c’è di più: nelle oltre centocinquanta scuole che hanno tassi di rifiuto superiori all’8% i redditi dei genitori si trovano soprattutto nella fascia dei centomila dollari anni: superiore del 64% rispetto alla media dello Stato. Il Los Angeles Times segnala in questa tabella costruita su dati del Council on Foreign Relations che racconta le epidemie causate dall’assenza di vaccinazioni nel mondo. In verde si mostrano i “progressi” della pertosse negli Stati Uniti, dove negli anni scorsi era scomparsa.

La mappa delle epidemie scatenate dalla mancanza di vaccinazioni nel mondo
La mappa delle epidemie scatenate dalla mancanza di vaccinazioni nel mondo

Hiltzik spiega anche che la California ha avuto 61 casi di morbillo quest’anno, quattro volte quelli di un anno fa. La legge di stato prevede che i bambini che entrano negli asili siano vaccinati contro morbillo, pertosse, poliomelite, parotite, rosolia, epatite B, varicella, difterite e tetano. Ma i genitori possono ottenere l’esenzioni con la motivazione delle convinzioni personali; lo Stato non ha ancora implementato politiche di rifiuti di bambini non vaccinati nelle scuole. Per questo la California ha approvato una legge per le vaccinazioni obbligatorie.

Leggi sull’argomento: Morbillo: la grande vittoria degli antivaccinisti