Attualità

La Libia è la base del terrore

Un’infografica di Libero pubblicata oggi sul quotidiano ci racconta oggi di come la Libia sia diventata la base del terrore per l’Africa. Nel paese ormai politicamente allo sbando sono infatti distribuite equamente le basi di Al Qaida e dell’ISIS, insieme ai cosiddetti campi di addestramento per terroristi e miliziani.

Quasi quattro anni dopo la morte del Colonnello, l’impervia regione delle Colline Verdi è tornata a essere il rifugio degli islamisti libici confluiti nello Stato Islamico che hanno proclamato l’Emirato a Derna evacuando però in gran numero la città dopo i pesanti raid aerei e delle forze speciali egiziane del mese scorso. I lrientro di alcune centinaia(300 o forse 800) volontari libici che avevano combattuto in Siria con l’Isis o il Fronte qaedista al-Nusra ha determinato nell’autunno scorso il proliferare di campi d’addestramento intorno a Derna grazie ai quali le milizie dell’Isis in Libia hanno potuto ingrossare le loro fila fino a raggiungere, secondo le stime,i 3 mila combattenti. Altricampi in Cirenaica sono stati segnalati dall’intelligence statunitense mentre gli 007 egiziani furono i primi a rilevarne alcuni in pieno deserto, a ridosso del confine,già alla fine del 2011.
L’iniziativa portò al rapido potenziamento di Ansar al-Sharia, movimento qaedista oggi avvicinatosi allo Stato Islamico che da mesi contende all’esercito libico del generale Khalifa Haftar il controllo di Bengasi, città i cui dintorni ospitano diversi campi d’addestramento uno dei quali apparso nei giorni scorsi in alcune foto che raffigurano la dura formazione delle reclute del jihad tra simulazioni di corpo a corpo, lezioni di tattica e sabotaggio,corsi di tiro.Oggi l’intera Libia, in cui oltre 300 milizie tribali e ideologiche si contendono il controllo del territorio,a essere piena di campi d’addestramento. Nel sudovest della Tripolitania e nelFezzan i servizi segreti algerini hanno localizzato campi e basi logistiche dei qaedisti di al Qaeda nel Maghreb Islamico attivi in territorio algerino e nel Sahel e fonti di stampa hanno in più occasioni raccontato di incursioni condotte oltreconfine dalle forze speciali algerine per distruggerli.

libia base terroristi
L’infografica di Libero sulla Libia e sulle basi ISIS e Al Qaida