Economia

La crescita delle copie del Fatto

Italia Oggi pubblica oggi i risultati complessivi delle vendite dei quotidiani italiani e segnala che i giornali archiviano il 2016 con una perdita complessiva nelle diffusioni carta+digitale di 548 mila copie, poco sotto quota 3,2 milioni. L’ultimo mese dell’anno scorso si chiude con sole due testate in crescita: Fatto Quotidiano (+11,1% carta+digitale) e la stessa ItaliaOggi (+3%), secondo le rilevazioni Ads a dicembre 2016 rispetto allo stesso mese del 2015.

vendite edicola giornali
Le vendite dei giornali: i primi cinque posti (Italia Oggi)

In edicola si conferma in crescita il Fatto Quotidiano (+10,6%), questa volta insieme al Corriere della Sera su di quasi l’1%, tenendo in considerazione che a novembre nessuna testata avanzava in edicola. Il resto del segmento editoriale vede Libero a -25,8%, Sole 24 Ore -25,7%, Giornale -15,6%, Qn-Giorno -15,4%, Corriere Sport-Stadio -14,4% (-9,6% al lunedì), Avvenire -11,8%, Stampa -11,3%, Qn-Nazione -7,3%, Repubblica -6,9%, Messaggero -6,5%, Qn-Resto del Carlino -4,4%, Gazzetta dello Sport -3,6% (-8% il lunedì).
In classifica il Corriere della Sera mantiene il gradino più alto del podio, espugnato a ottobre. Inalterate le altre posizioni, rispettivamente, con Qn con 201.819 copie in tutto, Repubblica, Gazzetta dello Sport al lunedì e in settimana, Stampa, Corriere Sport-Stadio del lunedì, Messaggero, Corriere Sport-Stadio e Sole 24 Ore.