Attualità

Cittadini siriani sventano attentato in Germania

neXt quotidiano|

jabar-albakr

Jaber Albakr, che secondo le accuse della polizia tedesca stava preparando un attentato terroristico in Germania, è stato catturato e consegnato alla polizia da altri due uomini di cittadinanza siriana. Il racconto di

Jaber Albakr, l’uomo arrestato a Lipsia

La storia di Jaber Albakr

Lipsia è vicino alla citta di Chemnitz dove Jaber Albakr aveva vissuto per più di un anno come rifugiato e dove sono stati trovati esplosivi nella casa che occupava. L’uomo arrestato sarà trasferito nel corso della giornata a Karlsruhe, sede del procuratore federale tedesco, competente per i casi di terrorismo. Secondo l’ufficio del procuratore federale tedesco, “tutto lascia pensare che il sospettato avesse intenzione di commettere un attentato islamista. Secondo vari media tedeschi, aveva preso di mira un aeroporto e “un piattaforma di trasporto”. L ‘arresto segna la conclusione di una caccia all’uomo che ha mobilitato le forze dell’ordine dell’intero Paese per quasi due giorni.   Sotto il fuoco delle critiche per essersi fatta sfuggire il ricercato la mattina di sabato, la polizia ha spiegato di non aveva fatto irruzione nell’edificio perché consapevole del rischio esplosivo all’interno e per la stessa ragione di non aver potuto evacuare prima gli abitanti del complesso. Albakr è riuscito poi a prendere la fuga sotto il naso degli agenti, che hanno sparato in aria per non colpirlo. I 35 chili di equipaggiamento che le teste di cuoio indossano hanno impedito loro di inseguirlo di corsa.

jaber albakr
La foto di Albakr mandata via Whatsapp

Leggi sull’argomento: L’arresto di Jaber Albakr