Attualità

Il video del sospetto kamikaze dell’attentato della chiesa di San Sebastiano in Sri Lanka

Un giovane uomo con barba e zaino ripreso in video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso nella chiesa di San Sebastiano, a Negombo, in Sri Lanka, è il sospetto kamikaze che si è fatto esplodere la domenica di Pasqua

Un giovane uomo con barba e zaino ripreso in video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso nella chiesa di San Sebastiano, a Negombo, in Sri Lanka, è il sospetto kamikaze che si è fatto esplodere la domenica di Pasqua, uccidendo almeno 110 persone.

Il video del sospetto kamikaze dell’attentato della chiesa di San Sebastiano in Sri Lanka

Come si nota dalle immagini diffuse dalle televisioni locali, si vede un uomo fuori dall’edificio. La stessa persona viene, poi, ripresa mentre entra nella chiesa, gremita di fedeli per la messa pasquale. Le immagini si interrompono poco prima dell’esplosione. Quello a Negombo è stato l’attentato piu grave della serie di kamikaze coordinati che domenica hanno ucciso almeno 321 persone in Sri Lanka, colpendo hotel e chiese anche a Batticaloa, Colombo.

Gli attentati di Pasqua contro chiese e hotel in Sri Lanka sono stati la “rappresaglia” per la strage di musulmani a Christchurch, in Nuova Zelanda. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Ruwan Wijewardene, riferendo al Parlamento. Le prime indagini, ha detto, “hanno rivelato che l’attacco e’ stato condotto in rappresaglia a quello contro i musulmani a Christchurch”, dove a marzo sono state uccise 50 persone

Leggi sull’argomento: L’ipocrisia del M5S sulla copertina de L’Espresso dedicata a Virginia Raggi