Attualità

Trump e la dottoressa Stella Immanuel che ha trovato una cura per COVID-19 (no, non è vero)

Vi presentiamo la dottoressa che ha annunciato una cura per il Coronavirus ed è stata ritwittata da Trump: ritiene che il dna degli alieni sia attualmente usato nelle cure mediche, ma anche che Washington sia governata da “spiriti rettili, metà umani metà extraterrestri” e che i rettiliani abbiano un ruolo in tutto questo

donald trump stella immanuel 1

Ieri è nata una nuova stella nel firmamento del sovranismo statunitense. Si tratta di Stella Immanuel, dottoressa laureatasi in Nigeria ma che esercita a Houston, “ha trovato una cura” (no, non è vero) per COVID-19 e che ieri ha visto il video in cui la annunciava prima ritwittato da Donald Trump Jr e dal padre e poi sospeso da Facebook e Twitter perché diffondeva false informazioni sul Coronavirus SARS-COV-2.

Trump e la dottoressa Stella Immanuel che ha trovato una cura per COVID-19 (no, non è vero)

Nel video postato da Trump, la dottoressa è immortalata mentre si lancia in un appassionato discorso in cui difende l’idrossiclorochina con la quale dice di aver curato centinaia di pazienti con Coronavirus. “Nessuno deve ammalarsi. Il virus ha una cura”, sostiene Immanuel. L’idrossiclorichina è promossa da tempo da Trump contro il Coronavirus mentre i CDC statunitensi l’hanno vietata perché inefficace dopo che il presidente ne aveva fatte comprare 63 milioni di dosi. Pediatra profondamente religiosa, Immanuel non è nuova a dichiarazioni che sollevano scetticismo. Ritiene, ad esempio, che il dna di alieni sia attualmente usato nelle cure mediche, ma anche che Washington sia governata da “spiriti rettili, metà umani metà extraterrestri”. Ovviamente ha anche affermato che i dispositivi di protezione individuale come le mascherine non sono necessarie per combattere la pandemia. E quando è arrivato il ban di Facebook e Twitter, Immanuel ha fatto sapere ai due social network che Gesù Cristo avrebbe distrutto i server di Facebook se i suoi video non fossero stati ripristinati sulla piattaforma.

donald trump stella immanuel

Ma Stella è una stella anche per altri motivi. Registrata come medico in Texas, gestisce una clinica fuori da un centro commerciale e vicino alla sua chiesa, quella dei Firepower Ministries. Nata in Camerun, si è laureata in Nigeria e grazie proprio a quel discorso sull’idrossiclorochina è riuscita a farsi donare 1600 dollari dagli americani tramite GoFunDMe. Il Daily Beast racconta che nei sermoni pubblicati su YouTube e negli articoli sul suo sito Web, Immanuel afferma che problemi medici come endometriosi, cisti, sterilità e impotenza siano causati dal sesso con “mariti spirituali” e “mogli spirituali”, ovvero dal sesso fatto mentre si sogna con i demoni. “Sono responsabili di gravi problemi ginecologici”, ha detto Immanuel. “Li chiamiamo con tutti i tipi di nomi: endometriosi, fibromi, cisti, ma la maggior parte di essi sono depositi malvagi”, ha detto Immanuel in un discorso del 2013 . “Sono responsabili di aborti spontanei e impotenza”.

Stella Immanuel e la cura per il Coronavirus

E non finisce mica qui. Il sito web di Immanuel ospita una preghiera per rimuovere una maledizione generazionale originariamente ricevuta da un antenato ma trasmessa attraverso la placenta. In un discorso del 2015 ha affermato che gli scienziati avevano intenzione di installare microchip nelle persone e sviluppare un “vaccino” per rendere impossibile credere in Dio. Ha raccontato che gli Illuminato hanno intenzione di distruggere gli Stati Uniti e che giocattoli, libri e programmi tv come i Pokémon, Harry Potter e i programmi di Disney Channel fanno parte di un piano per far amare ai bambini i maghi e le streghe, mentre la Magic 8-Ball è un metodo che serve ad abituare i bambini alla stregoneria.

Contraria ai matrimoni gay perché considerati da lei un’anticamera della legalizzazione della pedofilia (così come tanti svalvolati italiani), si è schierata però a favore delle punizioni corporali nei confronti dei bambini. Ha chiesto ad Anthony Fauci di fornirle la sua urina per poter testare se sta prendendo in segreto idrossiclorochina. E ieri ha fatto sapere di essere pronta a incontrare il presidente. E il presidente degli Stati Uniti? Trump ha postato il video perché da tempo difende ed è promotore l’idrossiclorochina. “Molti medici la ritengono molto buona” per il coronavirus: “io ritengo che funzioni nelle fasi iniziali. Io l’ho presa, non fa male”, ha detto. E sente in pericolo la sua immensa popolarità da quando è arrivato il Coronavirus: “Non piaccio a nessuno. Anthony Fauci piace molto”, lavora nell’amministrazione ma “io non ho la stessa approvazione. Forse è la mia personalità”. Eh, sì, sarà quello.