Attualità

I sassi dal cavalcavia sul Muro Torto a Roma

muro torto cavalcavia

Paura nella notte per alcuni automobilisti che percorrevano Corso d’Italia, al centro di Roma. Le loro macchine sono state centrate da alcuni sassi e ghiaia. Da chiarire se siano stati lanciati da qualcuno o, al contrario, se siano caduti dal cavalcavia di Muro Torto, nei pressi di Villa Borghese. È accaduto intorno all’1.30. Inizialmente c’era stata la segnalazione di una “caduta di calcinacci” che aveva danneggiato veicoli in transito. All’arrivo delle pattuglie della polizia locale e della polizia i conducenti avrebbero riferito di un lancio di sassi.

I sassi dal cavalcavia sul Muro Torto a Roma

La dinamica non è ancora del tutto chiara. Quel tratto di strada sarebbe stato poco illuminato e quindi non è stato stabilito con certezza se si sia trattato di una caduta di calcinacci o di un lancio volontario di sassi. Si stanno cercando eventuali telecamere di zona per ricostruire cosa è realmente accaduto e risalire a eventuali responsabili. Sul posto è stato richiesto anche l’intervento dei vigili del fuoco per un sopralluogo. Fortunatamente, al di là della paura, non ci sono stati feriti. Gli automobilisti coinvolti hanno presentato denuncia. Quattro al momento le macchine che hanno subito danni. Sono state tutte centrate sul cofano e sul parabrezza riportando lievi danni.

muro torto cavalcavia 1
Foto copertina e attuale da: Wikipedia

Sul posto la scorsa notte si sono recati poliziotti del commissariato Salario-Parioli e agenti del II Gruppo Parioli (ex Sapienza) della polizia locale. Al loro arrivo hanno trovato gli automobilisti fermi con le vetture danneggiate. I conducenti avrebbero riferito di essere stati colpiti all’improvviso da alcuni sassi mentre percorrevano la strada in direzione Castro Pretorio. Nelle prossime ore si dovrebbe avere un quadro più certo dell’accaduto. Dettagli importanti potrebbero arrivare dall’analisi delle telecamere di zona per accertare se si sia trattato realmente di un lancio di sassi volontario dal cavalcavia di Villa Borghese o piuttosto di una caduta accidentale di sassi.

Leggi sull’argomento: I genitori che non volevano vaccinare la figlia prima del “colloquio” condannati a pagare le spese