Attualità

I No Mask costretti a indossare le mascherine per manifestare

Una circolare del capo della Polizia Franco Gabrielli indica che le manifestazioni devono svolgersi soltanto in «forma statica» e a condizione che vengano rispettate tutte le regole previste dalla normativa anti Covid, cioè garantendo il distanziamento sociale e l’uso della mascherina

no mask non riescono a bruciare mascherina video manifestazione roma

“Massimo rigore e fermezza assoluta” nei confronti di chi non rispetta le normative anti-Covid durante le manifestazioni è la linea che il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha dato ai responsabili della sicurezza pubblica e che è stata recepita in una circolare che il capo della Polizia Franco Gabrielli ha inviato a prefetti e questori. Un documento in cui viene indicato che le manifestazioni devono svolgersi soltanto in «forma statica» e a condizione che vengano rispettate tutte le regole previste dalla normativa anti Covid, cioè garantendo il distanziamento sociale e l’uso della mascherina. In caso contrario, le forze dell’ordine dovranno scioglierle.

La manifestazione che si preannuncia più affollata, oggi a Roma, è la “Marcia della liberazione”, prevista nel pomeriggio in piazza San Giovanni: un’iniziativa del “Comitato liberiamo Italia”, che svaria su temi che vanno dalla «moneta sovrana in uno Stato sovrano» a una «sanità pubblica che tuteli la salute di tutti i cittadini, che garantisca la libertà di scelta terapeutica». Tra i partecipanti sono attesi Diego Fusaro, filosofo e fondatore del partito Vox Italia, e Sara Cunial, ex M5S e ora deputata del gruppo misto, nota per le sue posizioni estreme No Vax, che l’hanno portata più volte al centro delle polemiche e a essere espulsa dai pentastellati.

 

«Non neghiamo l’esistenza del virus – sottolineano gli organizzatori -Quello che noi contestiamo è l’uso politico liberticida e terroristico che ne fa il potere, un potere che fa leva sulla paura dei cittadini per meglio addomesticarli e soggiogarli (vedi la proroga dello Stato d’emergenza)». Contemporaneamente, in piazza Bocca della Verità, ci saranno invece attivisti di estrema destra di Forza Nuova, negazionisti del coronavirus, no-mask, cospirazionisti del 5G, e i seguaci di varie altre teorie del complotto, a cominciare da QAnon

Leggi anche: “Il coprifuoco nei locali alle 23”