Attualità

L’incendio sul Monte Serra a Calci

monte serra calci

Un incendio si è sviluppato lunedì sera intorno alle 22 sul Monte Serra, nella zona di Calci, nel Pisano. Il fuoco, a causa del forte vento che spira sulla Toscana, si è rapidamente esteso e minaccia le abitazioni nella località Montemagno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando di Pisa e varie squadre di volontari.

L’incendio sul Monte Serra a Calci

“L’incendio sta camminando ancora grazie al forte vento che cambia continuamente direzione e che rende quasi impossibile le operazioni di spegnimento”, riferiscono i vigili del fuoco, che hanno schierato 30 automezzi “principalmente a presidio delle zone abitative e produttive”. “Attualmente – aggiungono – l’incendio si trova sopra l’isolato di Caprona e si sta spingendo verso la zona della Verruca. Stanno giungendo anche squadre dei vigili del fuoco da altre regioni ed è previsto l’arrivo dei Canadair”, fanno sapere.

monte serra calci 1

Massimo Ghimenti, sindaco di Calci, su Facebook ha scritto: “Incendio devastante a Calci. Non abbiamo avuto tempo di comunicare sui social.Le case più vicine sono state contattate. Non si può operare in bosco e tutte le squadre sono schierate a protezione delle abitazioni seguono aggiornamenti”.

Le fiamme a Calci

Le fiamme sono visibili a chilometri di distanza e moltissimi abitanti di Calci si sono riversati in strada e stanno affollando la piazza del municipio nel centro del paese. Secondo alcuni testimoni il rogo di questa notte sarebbe ancora più vasto di quello dell’ottobre 2011 che incenerì circa 50 ettari di bosco. Aperti la palestra e il Comune per ospitare le persone evacuate.Sono stati richiesti rinforzi ai comandi di Livorno, Pistoia, Lucca, Massa, Firenze e Arezzo. Il rogo si è sviluppato più o meno nella stessa zona in cui una settimana fa era stato appiccato un altro incendio boschivo non distante dal luogo dove si trovano le antenne di numerose emittenti radiofoniche e televisive.

“E’ altamente probabile, per non dire quasi certo, che si tratti di un incendio doloso”, ha poi dichiarato il sindaco ai microfoni di Sky Tg 24. “Chi vede il fuoco vicino ci contatti immediatamente ed esca di casa”, ha detto il sindaco qualche ora fa ordinando: “La popolazione più prossima DEVE LASCIARE le abitazioni”. “Per fortuna i Canadair sono riusciti a decollare, entro 40 minuti cominceranno ad operare sull’incendio”, conclude il primo cittadino che ordina la evacuazione preventiva anche per le zone di San Lorenzo e La Torre. Aperti la palestra e il Comune per ospitare le persone che hanno lasciato le loro case.

Leggi sull’argomento: La leggenda del Tria Salvatore