Attualità

La bambina di Marano in Campania positiva al Coronavirus

La bimba avrebbe partecipato a una festa di battesimo nei giorni scorsi. Il servizio di epidemiologia dell’Asl Napoli 2 nord monitora costantemente la situazione e avrebbe già ricostruito la rete dei contatti avuti dalla piccola

coronavirus campania

Una bambina di 8 anni residente a Marano in Campania è risultata positiva al Coronavirus, mentre l’intero nucleo familiare è stato sottoposto a tampone rinofaringeo con esito negativo. Spiega oggi Il Mattino che secondo quanto ricostruito dai medici del distretto sanitario cittadino, la bimba avrebbe partecipato a una festa di battesimo nei giorni scorsi. Il servizio di epidemiologia dell’Asl Napoli 2 nord monitora costantemente la situazione e avrebbe già ricostruito la rete dei contatti avuti dalla piccola. Tra i partecipanti alla festa anche due adolescenti alle prese con gli esami di maturità. Uno dei due è stato posto in quarantena, l’altro invece avrebbe effettuato un test rapido che avrebbe dato esito negativo.

La bambina di Marano in Campania positiva al Coronavirus

Il quotidiano racconta che la bambina contagiata ha vincoli di parentela con un operatore sanitario ma non è ancora chiaro come si sia ammalata.

La notizia della positività della piccola Lucia ha scosso la comunità cittadina e gli ambienti scolastici. A Marano, ormai da settimane, non si registravano casi di nuovi contagi. Il numero complessivo era fermo da un pezzo a 87, comprensivo di tre deceduti. La stragrande maggioranza dei positivi era ormai guarito. Il periodo più cupo, insomma, sembrava essere alle spalle. Come in altri centri di Napoli e provincia, anche a Marano le strade si sono ripopolate. L’affluenza c’è e si nota anche nei negozi e nei locali del territorio: bar, caffetterie, gelaterie ormai prese d’assalto dai giovanissimi.

coronavirus campania
Il Coronavirus in Campania (numeri del 18 giugno 2020)

Anche all’esterno degli istituti di credito e degli uffici pubblici, in particolare l’ufficio postale di via Nuvoletta, capita di imbattersi in lunghe code e mini assembramenti. Col passare dei giorni icontrolli – molto rigidi nella fase più acuta dell’epidemia – sono andati scemando. Solo all’interno degli esercizi commerciali, soprattutto quelli più grandi, le misure di sicurezza vengono osservate ancora in maniera scrupolosa. In strada, invece, tutto è ormai affidato al buonsenso delle persone e non di rado si incontrano cittadini sprovvisti di mascherine. Nell’hinterland giuglianese il leit motiv è più o meno identico: piazze e giardini popolati di gente, traffico veicolare come ai tempi pre-Covid e negozi presi d’assalto. Alcuni comuni, tra cui Villaricca, Quarto e Mugnano, territori confinanti con Marano, sono già da tempo Covid free. E fuori daltunnel,secondo quanto comunicato dalle amministrazioni locali, sono da ritenersi anche i comuni di Melito e Qualiano.

C’è un solo nuovo caso di positività al Covid-19 registrato nelle ultime 24 ore in Campania su 1448 tamponi esaminati ieri. Il totale dei contagi sale così a 4.615 su 259.655 tamponi eseguiti dall’inizio dell’emergenza. Lo comunica l’unita’ di crisi della Regione. I decessi per Covid-19 sono 431, lo stesso numero di ieri, mentre il numero dei guariti sale a 3.942 (di cui 3.935 totalmente guariti e 7 clinicamente guariti), 17 in più nelle ultime 24 ore.

Leggi anche: Il professor Remuzzi dell’Istituto Mario Negri dice che i nuovi positivi al Coronavirus non sono contagiosi