Attualità

Le grandi denunce di Roberta Lombardi: il caso Cotral

roberta lombardi ritardi rendicontazione - 2

Ieri la candidata in Regione Lazio Roberta Lombardi, dopo aver incassato le reprimende di Alessandro Di Battista e Roberto Fico per il suo simpatico bannerone su meno migranti e più turisti ad Antrodoco, era in vena di clamorose denunzie. E allora sulla sua pagina Facebook ha postato un video in cui si vedeva, a suo dire, “la nuova stazione di Ponte Mammolo inaugurata 15 giorni fa e allagata dalla pioggia”.

Una severa presa di posizione che doveva suonare come un avviso anche per Linda Meleo, visto che quando si allagano le metro la candidata Lombardi non ha di solito nulla da dire. Ma poco dopo è arrivata una precisazione del COTRAL che ha leggermente raggelato la candidata:

roberta lombardi allagamento cotral

Dispiace smentire l’onorevole Lombardi ma nessun allagamento si è verificato all’interno della nuova sala d’attesa della Stazione di Ponte Mammolo. Come si evince chiaramente dalle immagini si tratta di una piccolissima infiltrazione d’acqua causata dall’occlusione dei pluviali del tetto dell’edificio la cui manutenzione – come l’onorevole Lombardi dovrebbe sapere – è a carico di Atac. Nonostante questo i tecnici Cotral sono già al lavoro per attivare tutte le procedure necessarie alla riparazione.

Insomma, la denuncia della candidata in Regione Lazio va inviata ad ATAC, che dipende dal Campidoglio a 5 Stelle. Ovviamente nessuna nota di precisazione è stata ospitata nella pagina della Lombardi, sicuramente perché nel frattempo lei sarà impegnata a cantargliele a Linda Meleo.

Leggi sull’argomento: Roberta Lombardi e la famiglia che votava Almirante