Attualità

I 12mila insegnanti di sostegno che mancano alle scuole

scuola sospensione

Sono 13.329 gli insegnanti di sostegno necessari per l’anno scolastico 2018-2019 ma gli assegnati attualmente sono soltanto 1682, ovvero il 13% di quelli che servono. Ne mancano 11.647, come racconta oggi un dossier della Stampa che lancia l’allarme soprattutto per il Piemonte, dove la scopertura raggiunge il livello record del 94,4%. . Le nuove assunzioni di insegnanti di sostegno per l’anno scolastico 2018-19 sono in totale 13.329 ma sono entrati in ruolo solo 1682, circa il 13% del totale, poco più di uno su 10. La maggioranza di questi posti era assegnata nella scuola primaria e in quella di secondo grado, quasi l’80%, ma ne sono rimasti scoperti l’84% nella primaria e il 97% alle medie. I problemi sono innanzitutto al Nord dove a essere stati assegnati sono solo il 4,4% dei posti e al Centro dove ne sono stati assegnati il 26,3%. Va meglio al Sud dove i posti assegnati sono quasi il 60%, secondo i dati della Flc-Cgil.

insegnanti di sostegno
Gli insegnanti di sostegno (La Stampa, 18 settembre 2018)

Com’è possibile che ogni anno si ripeta lo stesso copione di cattedre vuote e alunni disabili senza prof? «Manca la programmazione – avverte Maddalena Gissi, segretaria nazionale della Cisl Scuola -. Non si può pensare di risolvere i problemi delle scuole quando l’anno scolastico è già iniziato: vanno definiti bisogni e soluzioni con anticipo. Oppure bisogna modificare le norme e offrire forme di premialità e previdenziali per chi si occupa di sostegno».

Leggi sull’argomento: Così pensioni e reddito di cittadinanza rischiano di far saltare il governo