Attualità

L’incidente a Castelmagno in cui sono morti cinque ragazzi

Solo il ragazzo che era alla guida dell’auto aveva più di diciotto anni: le altre quattro vittime dell’incidente d’auto a Castelmagno di questa notte erano minori, ragazzini dagli undici ai sedici anni

incidente castelmagno oggi morti 5 ragazzi 1

Solo il ragazzo che era alla guida dell’auto aveva più di diciotto anni: le altre quattro vittime dell’incidente d’auto a Castelmagno di questa notte erano minori, ragazzini dagli undici ai sedici anni. Il mezzo su cui viaggiavano, un Land Rover Defender 130, è uscito di strada per cause che sono in corso di accertamento. Ci sono quattri feriti, anche loro molto giovani, e due versano in gravi condizioni

L’incidente a Castelmagno in cui sono morti cinque ragazzi

Castelmagno è un paesino in alta Valle Grana, nelle Alpi Cozie meridionali della provincia di Cuneo. L’incidente è avvenuto in prossimità del rifugio Maraman, lungo la strada per monte Crocette: le vittime sono state accertate dai Vigili del fuoco che si trovano sul posto con Carabinieri, 118 e Soccorso alpino. Il conducente della vettura finita fuori strada aveva 24 anni: secondo le prime informazioni, tutti gli occupanti sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo del fuoristrada, finito a circa 200 metri dalla sede stradale.

 

incidente castelmagno oggi morti 5 ragazzi
fonte

Le giovani vittime sono tutte della provincia di Cuneo ed è probabile che si trovassero in alta Valle Grana in villeggiatura con le famiglie. Alcuni famigliari, sempre secondo quanto si apprende, sono arrivati sul luogo dell’incidente dopo pochi minuti.  Il rifugio escursionistico Maraman si trova ai piedi dei monti Crosetta e Tibert. La Stampa pubblica i nomi dei ragazzi coinvolti nell’incidente di Castelmagno: si tratta di Marco Appendino, 24 anni, di Savigliano e che era alla guida del Defender, i fratelli Nicolò ed Elia Martini, 17 e 11 anni, di San Sebastiano di Fossano (figli di uno storico margaro di Castelmagno), Camilla Bessone (16) e Samuele Gribaudo (14) residenti a San Benigno di Cuneo: tutti morti sul colpo. Feriti in maniera non grave gli amici Chiara Tomatis (17, di Morozzo) e Anna Gribaudo (17, di San Benigno, sorella di Samuele), più critiche le condizioni di Marco Mogna (24, di Savigliano), elitrasportato al Cto di Torino e di Danilo Gribaudo (17, di Verzuolo), trasferito in codice rosso all’ospedale Santa Croce di Cuneo. Questi ultimi non sarebbero in pericolo di vita.

 

fonte copertina

Leggi anche: Quarantena per chi torna dalle vacanze? Le ipotesi e i provvedimenti delle Regioni