Attualità

Il bollettino di oggi 22 gennaio: 472 morti e 13.633 contagiati. Indice Rt sotto l’1

Indice RT nazionale sotto l’1, cala il numero dei contagiati e diminuiscono le terapie intensive. Nelle ultime 24 ore 472 morti, portando il totale dall’inizio della pandemia a 84.674.

L’indice RT nazionale scende sotto l’1, fermandosi a 0,97 (era 1,09 solo una settimana fa). 13.633 è invece il numero dei nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, che portano il totale dei contagiati dall’inizio dell’epidemia a 2.441.854. Sono 472 invece i morti (ieri erano 521), portando il numero totale a 84.674. Il tutto su 264.728 test per (molecolari e antigenici) effettuati oggi, registrando il tasso di positività al 5,1% (ieri era al 5,2%). Le persone guarite di oggi sono 27.676, +1,5% rispetto a ieri (erano +20.519). Il numero totale delle persone a oggi positive sono 502.053

A diminuire sono anche i ricoverati nelle terapie intensive, 38 in meno rispetto a ieri, con un numero complessivo di 2.390 persone (i nuovi ingressi sono 144). Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.691 pazienti, in calo di 354 unità rispetto a due giorni fa: “L’epidemia resta in una fase delicata – si legge nel report dell’Istituto superiore di Sanità – un nuovo rapido aumento nel numero di casi nelle prossime settimane è possibile qualora non venissero mantenute le misure di mitigazione”.

Sono infatti sei le Regioni che oggi superano quota mille contagi in un giorno, prima fra tutte la Lombardia, con 1.969 casi nelle ultime 24 ore. Poi: Sicilia (1.355), Emilia Romagna 1,347, Veneto (1.198), Lazio (1.141), Campania (1.106) e Puglia (1.018). Tutto questo mentre i cittadini vaccinati raggiungono quota 1,3 milioni. A ricevere la seconda dose – come indica il «Report vaccini anti Covid-19» – sono stati però solo 36.358.

I numeri dei contagiati nelle regioni

Lombardia: +1.969 casi, +0,4% (ieri +2.234)
Veneto: +1.198 casi, +0,4% (ieri +1.003)
Piemonte: +849 casi, +0,4% (ieri +761)
Campania: +1.106 casi, +0,5% (ieri +1.215)
Emilia-Romagna: +1.347 casi, +0,6% (ieri +1.320)
Lazio: +1.141 casi, +0,6% (ieri +1.303)
Toscana: +429 casi, +0,3% (ieri +503)
Sicilia: +1.355 casi, +1,1% (ieri +1.230)
Puglia: +1.018 casi, +0,9% (ieri +1.275)
Liguria: +313 casi, +0,5% (ieri +243)
Friuli-Venezia Giulia: +452 casi, +0,7% (ieri +657)
Marche: +437 casi, +0,8% (ieri +500)
Abruzzo: +318 casi, +0,8% (ieri +212)
Sardegna: +212 casi, +0,6% (ieri +238)
P. A. Bolzano: +510 casi, +1,4% (ieri +566)
Umbria: +305 casi, +0,9% (ieri +286)
Calabria: +368 casi, +1,2% (ieri +258)
P. A. Trento: +179 casi, +0,7% (ieri +164)
Basilicata: +51 casi, +0,4% (ieri +59)
Molise: +57 casi, +0,7% (ieri +34)
Valle d’Aosta: +19 casi, +0,2% (ieri +17)