Attualità

Il distributore di benzina che esplode in via Salaria a Borgo Quinzio

esplosione salaria borgo quinzio

Squadre dei vigili del fuoco stanno intervenendo per l’incendio e l’esplosione di un distributore di carburanti al chilometro 39 della via Salaria, in prossimità di Borgo Quinzio (Rieti). Secondo le prime informazioni, ci sarebbero 15 feriti. Tra loro anche tre vigili del fuoco. In seguito all’esplosione, sembra di un’autocisterna piena di liquido infiammabile, si è verificato un incendio e, dalle prime informazioni, sarebbero rimaste ferite una quindicina di persone, tra cui tre vigili del fuoco ed altri soccorritori. L’agenzia di stampa ANSA scrive che ci sono due morti: sarebbero un vigile e un uomo che si trovava lì al momento dell’esplosione.

EDIT: Salgono a 17 i feriti per l’esplosione nel distributore sulla via Salaria in provincia di Rieti. Di questi tre sono gravi. Sono stati trasportati dal 118 in diversi ospedali con ustioni e traumi. Sul posto due elicotteri del 118, un’automedica e otto ambulanze.

Il distributore di benzina che esplode in via Salaria a Borgo Quinzio

L’esplosione è stata talmente violenta che l’autocisterna insieme ad un mezzo dei vigili del fuoco sono stati sbalzati per una decina di metri finendo in una strada adiacente al distributore. Una delle vittime è stata trovata morta in un’auto che ha preso fuoco e che si trovava in questa strada.  La Salaria è bloccata con deviazioni nell’abitato di Borgo Quinzio. Le case di chi abitava in zona al momento dell’esplosione ha tremato. Il distributore è della IP. “E’ scattato immediatamente il piano del maxi afflusso feriti e sul posto sono operativi 8 mezzi del 118 tra ambulanze e automediche e 3 elicotteri per il trasporto dei feriti. E’ stato allertato il Centro grandi ustioni del Sant’Eugenio e i Dea di II livello della Capitale. Tra i feriti vi sono alcuni soccorritori del 118 con ustioni al volto. E’ stata istituita l’unità di crisi presso l’Ares 118 di Roma”, rende noto l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato

Secondo una prima ricostruzione, le fiamme si sarebbero propagate da un’autocisterna che si trovava all’interno della stazione di servizio. L’esplosione potrebbe essere avvenuta durate le operazioni di scarico del carburante.  Questa foto pubblicata su Facebook mostra gli istanti successivi all’esplosione:

esplosione salaria borgo quinzio 1

La strada statale 4 via Salaria è temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma, dal km 38 al km 41,500. Questo scatto invece viene dai vigili del fuoco che sono impegnati nell’operazione:

esplosione distributore di benzina via salaria rieti borgo quinzio

Il sindaco di Fara Sabina Davide Basilicata dice all’Adn Kronos che è possibile che si proceda all’evacuazione dell’area. Il totale dei feriti tra i vigili del fuoco ammonta a sette persone. In questo video pubblicato dal Messaggero si vedono gli attimi successivi all’esplosione:

“Tutte le corse transitanti su via Salaria risultano al momento in forte ritardo a causa di un incendio divampato tra Borgo Quinzio e Borgo S. Maria, dove il traffico è bloccato. Stiamo lavorando per organizzare un servizio di navetta tra Osteria Nuova e Passo Corese Stazione”, fa sapere COTRAL.

Leggi sull’argomento: L’esposto del PD contro Luigi Di Maio sull’Ardima Srl