Attualità

Cosa vuole fare Casalino (insieme a Conte?)

Già a Propaganda Live Rocco Casalino faceva il misterioso riguardo ai suoi prossimi impegni lavorativi. Oggi in un’intervista parla di cosa potrebbe fare con Conte

casalino cosa fa ora conte

Già a Propaganda Live Rocco Casalino faceva il misterioso riguardo ai suoi prossimi impegni lavorativi. L’ex portavoce di Giuseppe Conte spiegava che la sua vita da disoccupato sarebbe potuta essere molto breve, anche solo di 24 ore. E non negava che il suo prossimo futuro non escludeva la presenza dell’ex presidente del Consiglio giallorosso. Oggi Casalino, intervistato dal Corriere della Sera, fornisce qualche dettaglio in più, ma davvero vago. Un vedo non vedo mediatico:

E ora come pensa di salvare il soldato Giuseppi?
«Io saprei come farlo. Il grande dubbio è cosa vuole fare lui. Credo sia una risorsa importantissima per il M5S, ma questo è un mio desiderio personale. La scelta tocca a lui e al Movimento».

È Di Maio l’ostacolo alla leadership di Conte?
«Un dualismo molto alimentato da altri, perché sono sempre andati d’amore e d’accordo. Ora è importante capire cosa accadrà con una leadership a cinque che cambia tutto».

Conte farà un partito?
«Non so cosa farà Conte, ma mi auguro che la sua strada si intersechi con quella del Movimento».

Continuerà a curare la comunicazione dell’ex premier o punta davvero a fare un giorno il ministro?
«Io sono un attivista del M5S, sto valutando cosa fare e mi serve un po’ di tempo per riprendermi. Con Conte continuiamo a sentirci, non ci siamo lasciati come se qualcosa fosse finito. Questa è la legislatura che ha sottovalutato Conte. Ha peculiarità straordinarie. Con lui in una campagna elettorale si possono fare cose incredibili».