Attualità

Il bollettino sul Coronavirus oggi in Italia: i dati della Protezione Civile per il 16 febbraio

La situazione aggiornata dei contagi di  Coronavirus in Italia oggi con il bollettino di oggi del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile: 10.386 casi e  336 morti

coronavirus oggi bollettino protezione civile 16 febbraio ministero salute

La situazione aggiornata dei contagi di  Coronavirus in Italia oggi con il bollettino di oggi del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile: 10.386 casi e  336 morti. I guariti sono 4.444. Sono stati effettuati 274.019 tamponi. Il tasso di positività rispetto a ieri scende dello 0,3% ed è del 3,8%. I pazienti in terapia intensiva sono in diminuzione rispetto a ieri di 15 per un totale di 2074, mentre i ricoveri scendono di 52 rispetto a ieri e sono 18463. I vaccinati totali ad oggi sono 3.078.653.

Il bollettino sul Coronavirus oggi in Italia: i dati della Protezione Civile per il 16 febbraio

I dati dei contagi regione per regione: in Toscana 444 casi in più rispetto a ieri (425 confermati con tampone molecolare e 19 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I ricoverati sono 851 (6 in più rispetto a ieri), di cui 133 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 15 nuovi decessi: 9 uomini e 6 donne con un’età media di 75,8 anni. L’età media dei 444 nuovi positivi odierni è di 43 anni.  Per quanto riguarda la distribuzione dei casi nelle province: oggi a Firenze 135 in più rispetto a ieri, a Prato 45 in più, Pistoia 35. A Massa – Carrara 10, a Lucca 27, a Pisa 58. A Livorno 34 casi in più, ad Arezzo 43 in più, 41 a Siena e 16 a Grosseto. Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. In Puglia oggi 694 nuovi contagi e 34 decessi. Nel Lazio 894 nuovi positivi e 32 decessi; i guariti sono 2031. I pazienti in terapia intensiva scendono di uno e di 25 i ricoveri.

 

 

In Alto Adige i nuovi contagi sono 157 da test PCR e 5 le nuove vittime. Nelle Marche nelle ultime 24 ore sono stati testati 4962 tamponi: 2995 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1320 nello screening con percorso Antigenico) e 1967 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 9,2%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 277 (58 in provincia di Macerata, 87 in provincia di Ancona, 65 in provincia di Pesaro-Urbino, 18 in provincia di Fermo, 29 in provincia di Ascoli Piceno e 20 fuori regione). In Veneto sono 638 i casi registrati in 24 ore.  I decessi registrati da ieri sono 42 in più, con il totale a 9.551. Gli attuali positivi sono 24.253, 557 in meno rispetto a ieri. Prosegue la discesa dei dati clinici, con 1.382 ricoverati nei reparti non critici (-51) e 136 pazienti nelle terapie intensive (-12). In Umbria oggi 233 nuovi casi e 5 decessi. In Valle d’Aosta 4 nuovi contagi e nessun decesso. In Abruzzo rispetto a ieri si registrano 493 nuovi casi (di età compresa tra 1 mese e 99 anni).  Il bilancio dei pazienti deceduti registra 7 nuovi casi e sale a 1582. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 4.9 per cento.  535 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 64 (+7 rispetto a ieri con 11 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 11705 (+322 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. In Campania 1.135 casi su 14.156 tamponi (136 da 3.164 test rapidi), incidenza 10,3%, 1.194 guariti e 17 decessi. Negli ospedali: 106 terapie intensive (-1) e 1.284 ricoveri (+3). In Emilia Romagna oggi ci sono 968 nuovi positivi e 35 decessi. In Calabria oggi i nuovi casi sono 121, c’è anche una nuova vittima.  Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5702 tamponi molecolari sono stati rilevati 175 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,07%. Sono inoltre 2380 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 85 casi (3,57%). I decessi registrati sono 10; scendono i ricoveri nelle terapie intensive a 60 e anche quelli in altri reparti a 396.  I totalmente guariti sono 58.430, i clinicamente guariti 1832, mentre calano le persone in isolamento che oggi risultano essere 9.015. In Piemonte i nuovi casi oggi sono 771: ci sono 37 nuovi decessi.