L’assembramento senza regole nel porto di Civitavecchia

di neXtQuotidiano

Pubblicato il 2020-08-30

Andrea Bova, capo dipartimento della Lega per Associazioni e Comitati nel territorio, ha pubblicato su Facebook il video di un assembramento al porto di Civitavecchia e ha anche sostenuto di non aver ricevuto alcun controllo all’imbarco a Olbia

Andrea Bova, capo dipartimento della Lega per Associazioni e Comitati nel territorio, ha pubblicato su Facebook il video di un assembramento al porto di Civitavecchia: “Porto di Civitavecchia, dopo essere stati imbarcati al porto di Olbia senza nessun controllo e misurazione di temperatura!! Questo è stato il nostro sbarco a Civitavecchia un assembramento senza controllo, nessun controllo temperatura e soprattutto se vuoi fare il tampone facoltativo 2/3 ore di attesa.. Vergogna questo non è il modo di gestire il Covid-19 e soprattutto se è veramente un emergenza non sono queste le condizioni… “.

porto di civitavecchia tampone coronavirus

“Un grande sforzo di messo in campo per il testing e il tracciamento. Ieri sono stati effettuati oltre 14 mila tamponi con un tempo medio di 48-72 ore per avere i risultati”, ha detto ieri l’assesse regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato.”Se ci sono ritardi sono dovuti alla mole enorme degli ultimi giorni” sottolineano dall’assessorato aggiungendo che comunque si stanno “estendendo i test rapidi con risposta in mezz’ora oltre che negli scali di Fiumicino e Ciampino e al porto di Civitavecchia anche ai drive-in. Così non c’e’ attesa di refertazione”. Il governatore della Sardegna Cristian Solinas invece proprio ieri ha detto che “”prevedere i test solo per i turisti di rientro dalla Sardegna verso il Porto di Civitavecchia sarebbe non solo assurdo, ma scientificamente infondato”.

Leggi anche: Coronavirus oggi nel Lazio: il bollettino per il 29 agosto: 171 casi, 103 a Roma

Potrebbe interessarti anche