Attualità

Il pavimento che crolla nella Casa Maledetta di Milano

la casa maledetta milano

Una donna di 30 è ricoverata in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita, dopo essere caduta dal secondo piano di una escape room, stanza in cui si svolgono giochi di ruolo, in via Brunetti a Milano, a causa del crollo della soletta, un elemento strutturale a forma di lastra piana di solito impiegato nei solai. Secondo quanto ricostruito da 118 e vigili del fuoco, la donna ieri sera stava compiendo il percorso all’interno della Casa Maledetta, così si chiama il locale, quando il pavimento ha ceduto e la ragazza è caduta per alcuni metri. Ha subito vari traumi agli arti e alla schiena.

Il crollo della soletta della Casa Maledetta a Milano

La Casa Maledetta, che si trova in via Angelo Brunetti a Milano, è una Real Life Experience: “Una esperienza UNICA al mondo in cui vengono miscelati gli elementi più apprezzati nelle nuove forme di intrattenimento (Horror House e Giochi di ruolo). Sarai catapultato in un vero e proprio film, in una scenografia realistica come quella di un’antica villa dell’800 a Milano tra abilissimi attori che ti coinvolgeranno in un thriller che vivrai in prima persona. Non esiste un CountDown come nelle classiche Escape; la durata di una RLX è variabile (fino a 90 minuti) e sarai tu a decidere come giungere al termine”, viene descritta sul sito.

A finire all’ospedale Sacco di Milano in codice giallo una ragazza che è sprofondata assieme al pavimento al piano di sotto. La Casa Maledetta è un edificio su tre livelli (seminterrato, piano terra e primo piano) trasformato apposta per creare una Real Life Experience, come si legge sui siti specializzati: in sostanza, i partecipanti alla serata vengono catapultati in una villa ottocentesca, circondati da attori che li coinvolgono in un vero e proprio film horror. Ieri sera, però, qualcosa è andato storto, tanto che la realtà stava per superare la fantasia. Secondo quanto ricostruito da 118 e vigili dei fuoco, all’interno, nella serata di ieri, c’erano circa 10 persone. Il pavimento del secondo piano è crollato e la donna è precipitata per circa tre metri. Le sue condizioni sembravano inizialmente molto gravi ma, all’ospedale Sacco, sono migliorate. La palazzina è stata sequestrata in attesa dei provvedimenti della Procura.

Leggi anche: Ezio Greggio rifiuta la cittadinanza di Biella per rispetto nei confronti di Liliana Segre (e il sindaco non la prende bene…)