Attualità

Carlo Acutis: il bimbo morto di leucemia e dichiarato venerabile

carlo acutis

Carlo Acutis, un ragazzino milanese di 15 anni morto di leucemia nel 2006, è stato dichiarato venerabile dalla Chiesa cattolica nel luglio 2018. Il 5 luglio scorso Papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto che dichiarava venerabile il ragazzo dopo la conclusione dell’istruttoria da parte della diocesi di Milano.

Carlo Acutis: il bimbo morto di leucemia e dichiarato venerabile

Carlo Acutis aveva progettato una mostra virtuale sui miracoli eucaristici che è ancora consultabile online all’indirizzo www.miracolieucaristici.org, mentre attraverso un circuito lontano dai clamori sono sorti gruppi di preghiera intitolati alla memoria dell’adolescente.

La Mostra presenta, con un’ampia rassegna fotografica e con descrizioni storiche, alcuni dei principali Miracoli Eucaristici (circa 136) verificatisi nel corso dei secoli in diversi Paesi del mondo e riconosciuti dalla Chiesa. Attraverso i pannelli (circa 166 formato 60×80) è possibile «visitare virtualmente» i luoghi dove sono accaduti questi Miracoli. La Mostra è già stata ospitata in tutti i cinque Continenti, solo negli Stati Uniti d’America in quasi 10.000 Parrocchie e nel resto del mondo in centinaia parrocchie, compresi alcuni tra i Santuari Mariani più famosi come Fatima, Lourdes, Guadalupe, solo per citarne alcuni.

carlo acutis antonia salzano
Carlo Acutis con Antonia Salzano (foto da: Il Messaggero)

Carlo Acutis ha cominciato ad interessarsi «ai segni visibili», li chiamava così, fino a creare un percorso espositivo che adesso gira di diocesi in diocesi ed è stato messo sul web. Adesso manca un solo passo: la certificazione del miracolo.

carlo acutis 1

«Non credo sia un problema. So che ci sono già molte segnalazioni di guarigioni ma non ne posso parlarne pubblicamente fintanto che la Chiesa non le esamina», dice la madre Antonia Salzano oggi al Messaggero. I genitori sostengono che chi ha pregato Carlo ha ottenuto un segno, una grazia, una guarigione scientificamente inspiegabile. Un classico.

Leggi sull’argomento: Confcommercio, le accuse a Carlo Sangalli