Attualità

Cannabis legale nel mondo, la situazione

cannabis light

Il Corriere della Sera riepiloga in questa infografica la situazione della cannabis legale nel mondo, mentre il senatore del MoVimento 5 Stelle Matteo Mantero presenta una legge per la legalizzazione dell’uso personale e ricreativo della marijuana. Il tutto accade  mentre nell’America che sta liberalizzando la cannabis per usi medici (in 23 Stati) e anche per gli usi cosiddetti ricreativi (in altri 10 Stati), ed esce il libro-denuncia Tell Your Children di Alex Berenson, appena pubblicato da una delle case editrici più autorevoli, Simon & Schuster. Oggi il valore stimato del mercato al dettaglio di cannabis in Europa è di 9,3 miliardi di euro mentre sono 17,2 i milioni di giovani tra i 15 e i 34 anni che hanno consumato cannabis almeno una volta nell’ultimo anno in Europa.

cannabis legale nel mondo
Cannabis legale nel mondo, la situazione (Corriere della Sera, 11 gennaio 2019)

Oggi la cannabis è completamente legale in Canada, mentre è legale per uso personale in alcuni stati USA, in Sudafrica, in Spagna e in Olanda oltre che il Colombia e in Cile. Illegale ma depenalizzata con il consenso all’uso della cannabis light, che ha un contenuto massimo di THC (il principio attivo tetraidrocannabinolo) allo 0,6%. Nel libro di Berenson si racconta invece di una vasta mole di studi — da quelli di un avvocato indiano del Punjab risalenti all’Ottocento a quelli recentissimi (2017) della National Academy of Sciences americana, passando per ricerche del British Medical Journal e per studi scientifici fatti in Olanda, Svezia e Nuova Zelanda—tutti convergenti nel denunciare irischi psichiatrici connessi al consumo di marijuana. Rischi seri soprattutto per gli adolescenti il cui cervello non è ancora completamente formato e per chi ha storie di malattie psichiatriche in famiglia.

Leggi sull’argomento: Andrea Gioacchini: chi è l’uomo ucciso in via Castiglion Fibocchi