Attualità

Bollettino Coronavirus Lazio oggi: i dati della Regione per il 10 ottobre

Dopo i 387 casi, di questi 131 a roma e i 6 decessi di ieri la situazione del Coronavirus nel Lazio con i dati del bollettino della Regione di oggi: 384 casi e 6 decessi

bollettino coronavirus lazio oggi 10 ottobre

Dopo i 387 casi, di questi 131 a roma e i 6 decessi di ieri la situazione del Coronavirus nel Lazio con i dati del bollettino della Regione di oggi: 384 casi e 6 decessi

Bollettino Coronavirus Lazio oggi: i dati della Regione per il 10 ottobre

Nella Asl Roma 1 sono 50 i casie si tratta di ventiquattro casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 90 anni. Nella Asl Roma 2 sono 61 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventisette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e undici i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 85 e 86 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 40 i casi e si tratta di ventisette contatti di casi già noti e isolati e dodici i casi con link al cluster della RSA Valle dei Casali dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 4 sono 34 i casi  e si tratta di quindici contatti di casi già noti e isolati e sette i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Si registra un decesso di 63 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 54 i casi  e si tratta di ventotto contatti di casi già noti e isolati e ventisei i casi con link al cluster del Nomentana Hospital dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 37 i casi e si tratta di ventidue contatti di casi già noti e isolati. Nelle province si registrano 108 casi e un decesso. Nella Asl di Latina sono diciannove i casi e di questi due casi hanno un link con un cluster nella struttura ‘Città di Aprilia’ dove è in corso l’indagine epidemiologica. Un caso ha un link ad un evento politico e sei sono i casi con link familiare o contatto di caso già noto. Si registra un decesso di 86 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano quarantadue casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Viterbo si registrano quarantuno casi e si tratta di sedici contatti di casi già noti e isolati. Tre i casi con link ad una palestra di Nepi dove è in corso l’indagine epidemiologica. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione e uno in fase di accesso al pronto soccorso. Nella Asl di Rieti si registrano sei nuovi casi e si tratta di tre casi con link a cluster della casa di riposo Il Giardino a Concerviano dove è in corso l’indagine epidemiologica e due contatti di casi già noti e isolati

bollettino coronavirus lazio oggi 10 ottobre

 

Mentre il bollettino dello Spallanzani segnala che in questo momento sono ricoverati all’Inmi “172 pazienti positivi al tampone per Sars-Cov-2. Sono 24 i pazienti che necessitano di terapia intensiva”  e i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 819, un cluster con 26 casi positivi è stato riscontrato presso l’ospedale privato accreditato del Nomentana Hospital. La Asl Roma 5 ha disposto il blocco delle accettazioni e l’avvio dell’indagine epidemiologica per la verifica del caso indice l’adozione e il rispetto dei protocolli operativi tenuto conto che la struttura gia’ nel passato era stata oggetto di focolaio. Inoltre l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio comunica che “Le strutture alberghiere assistite servono per dimettere pazienti clinicamente guariti che devono completare il periodo di negativizzazione. Sono un setting che il servizio sanitario regionale ha dall’inizio utilizzato (il primo modello e’ stato il Marriott per i pazienti Covid del Policlinico Gemelli) per non sovraccaricare gli ospedali e per chi non aveva modo di fare la quarantena al proprio domicilio. Nel Lazio saranno disponibili a breve oltre 500 posti di tale setting come da aggiornamento della rete Covid”.

Leggi anche: Bollettino Coronavirus in Italia oggi: i dati della Protezione Civile per il 10 ottobre