Attualità

Bollettino Coronavirus Italia oggi: i dati della Protezione Civile per il 21 novembre

L’aggiornamento sulla situazione dei contagi di Coronavirus in Italia oggi con il bollettino del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile dopo i 37.242 casi e 699 decessi di ieri:  34.767 contagiati e 692 decessi

bollettino coronavirus protezione civile oggi 21 novembre covid italia 1

L’aggiornamento sulla situazione dei contagi di Coronavirus in Italia oggi con il bollettino del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile dopo i 37.242 casi e 699 decessi di ieri:  34.767 contagiati e 692 decessi. Sono stati effettuati 237.225 tamponi. Salgono di 10 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive per un totale di 3758. I ricoverati sono 34063 in aumento di 106. Il tasso di positività oggi è del 14,7%, -1,0% rispetto a ieri.

Bollettino Coronavirus Italia oggi: i dati della Protezione Civile per il 21 novembre

I casi suddivisi regione per regione: nelle Marche sono 452 i positivi rilevati nelle ultime 24 ore pari al 28,8 dei 1.567 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi. Il totale dei tamponi testati è 3.032 e comprende 1.465 test nel percorso guariti. Secondo i dati del Servizio Sanità della regione, il numero maggiore di casi, 163, nella provincia di Ancona, seguita da Macerata con 131, Pesaro Urbino con 72, 47 in provincia di Fermo, 38 in provincia di Ascoli Piceno e 1 da fuori regione. In Veneto 3.570 nuovi contagi da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore (119.726 in totale dall’inizio dell’emergenza ad oggi). Sessantasette i decessi registrati da ieri per un totale di 3.190 dallo scorso 21 febbraio ad oggi. Superati nella mattinata di oggi i 2.600 ricoveri, tra area non critica (2.321, +27) e terapie intensive (291, +5). In Alto Adige 548 nuovi casi positivi, 16 i decessi. Sono 311 le persone ricoverate negli ospedali altoatesini, altri 139 pazienti si trovano nelle cliniche private, mentre 39 sono i pazienti Covid-19 in terapia intensiva. Altre 112 persone si trovano in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Con i 16 nuovi decessi il numero dei decessi complessivi dall’inizio della pandemia sale a 462. Attualmente le persone in isolamento domiciliare sono 10.504, delle quali 9 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Rispetto a ieri il numero delle persone in quarantena è salito anche per effetto del test di massa che ha individuato fino alle ore 10 di questa mattina 1.744 positivi. In Basilicata 279 nuovi positivi emersi nelle ultime 24 ore dall’esame di 1.686 tamponi: si sono registrati altri sei decessi. I lucani “attualmente positivi” sono 4.995, quelli in isolamento domiciliare sono 4.814. Il totale delle vittime del coronavirus in Basilicata è salito a 110, mentre sono mille i guariti. Nei due ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 181 persone: 13 sono nel reparto di terapia intensiva del “San Carlo” di Potenza e undici nella terapia intensiva del “Madonna delle Grazie” di Matera. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, sono stati analizzati in Basilicata 137.987 tamponi, 130.704 dei quali sono risultati negativi. Altri 44 morti (età media 82,2 anni, totale 2.165 persone) in un giorno in Toscana per Coronavirus mentre sempre nelle ultime 24 ore si aggiungono altri 1.892 pazienti positivi (+2,1%, età media 46 anni) che portano il totale a 92.776 dall’inizio della pandemia. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.440.310, 18.527 in più rispetto a ieri, di cui il 10,2% positivo. La Toscana è settima in Italia tra le regioni per numerosità di casi ogni 100.000 abitanti. Gli attualmente positivi sono oggi 53.140 (-1,4% su ieri): ci sono 2.094 ricoverati (+7 unità su ieri) di cui 296 in terapia intensiva e 51.046 in isolamento a casa paucisintomatiche o asintomatiche (-736). Oggi su 30 mila tamponi nel Lazio si registrano 2.658 casi positivi, 37 i decessi e 491 i guariti. Scende sotto al 9% il rapporto tra i positivi e i tamponi, calano i decessi e calano i positivi”