Attualità

Angelina Barini: la escort accusata della morte di Zamperoni e la sega elettrica per il corpo

L’ipotesi di fare a pezzi il cadavere e metterlo in una valigia, probabilmente la stessa rivenuta vuota nella stanza degli orrori assieme a liquido rosa, pipe di vetro, bottiglie di candeggina, una sega elettrica

angelina barini 1

L’arresto di Angelina Barini, la quarantunenne prostituta accusata di avergli fornito in un ostello del Queens una overdose letale di droghe durante un incontro sessuale ad Andrea Zamperoni, chef di Cipriani, non ferma le indagini. Gli investigatori stanno cercando il suo protettore, che secondo la versione della donna le avrebbe impedito di chiamare la polizia dopo lo svenimento dello chef, ed altre persone che occasionalmente derubavano i clienti della prostituta dopo che erano stati drogati. Barini ha riferito che era stata discussa anche l’ipotesi di tagliare il cadavere, ritrovato avvolto in un lenzuolo dentro una pattumiera. Nella stanza sono stati ritrovati un liquido rosa, tubicini di vetro, bottiglie di candeggina, una sega elettrica e una valigia vuota.

Angelina Barini: la escort accusata della morte di Zamperoni e la sega elettrica per il corpo

Intanto Angelina Barini resta in carcere senza possibilità di rilascio su cauzione, come ha stabilito lunedì il magistrato federale che si sta occupando del caso e che l’ha accusata di cospirazione per distribuzione, e possesso per spaccio, di una o più sostanze contenenti anche fentanyl: si tratta del potente analgesico oppioide sintetico responsabile in Usa di una vera e propria strage. La donna si è presentata in tribunale vestita con tuta e scarpe da ginnastica, rispondendo a monosillabi.

angelina barini 2

Barini è stata arrestata più di 24 volte per il possesso di oggetti rubati o di droghe illegali. L’arresto più recente risale al 19 dicembre quando, riporta il New York Times, la donna è stata fermata per taccheggio. La salma potrebbe rientrare in Italia giovedì prossimo, secondo quanto fa sapere un parente della vittima. Il parroco della chiesa nella frazione di Zorlesco di Casalpusterlengo, don Nunzio Rosi, ha riferito che giovedì alle 21 si terrà una veglia di preghiera.

I misteri della escort Angelina

Sul suo profilo Facebook il cognome è cambiato in Berlin, nelle poche righe di presentazione scrive sarcasticamente di aver studiato all’“università della vita” e di aver frequentato la “scuola delle botte”: arrivando a descriversi come la “più chic della strada”. La Stampa scrive oggi che il suo protettore e altri individui, tutti immortalati dalle telecamere di sorveglianza del motel, avrebbero fatto diversi sopralluoghi nella stanza numero 15 per capire come sbarazzarsi del corpo:

Non ultima l’ipotesi di farlo a pezzi e metterlo in una valigia, probabilmente la stessa rivenuta vuota nella stanza degli orrori assieme a liquido rosa, pipe di vetro, bottiglie di candeggina, una sega elettrica. Una organizzazione a delinquere rodata, visto che non era la prima volta che agivano. A loro sono riconducibili altri due decessi per overdose di droghe e fentanyl in altri due motel non lontani.

angelina barini 3

Il primo risale al 4 luglio quando a morire è stato il 51 enne Jesus Rosario, il secondo all’11 luglio e la vittima risponde al nome di Jean-Alessandro Silvero, la cui madre è comparsa lunedì in tribunale. Tutte e tre le volte la donna è stata immortalata dalle telecamere di sorveglianza, e chissà a quanti altri casi non denunciati può essere ricondotta la gang.

Ciò vuol dire che la morte di Andrea poteva essere evitata, sia prestando i tempestivi soccorsi al manifestarsi del malessere, sia se la donna fosse stata fermata prima, visto che era ben nota alle forze dell’ordine.

Leggi anche: Angelina Barini: chi è la donna arrestata per la morte di Andrea Zamperoni