Attualità

Il tizio vestito da Zorro arrestato all'aeroporto di Los Angeles

La polizia dell’aeroporto internazionale di Los Angeles ha arrestato nello scalo un uomo vestito da Zorro: lo riporta l’aeroporto stesso in un tweet. Durante la notte voci di una sparatoria, in seguito smentita dalla polizia, avevano provocato il panico nello scalo ed il traffico aereo era stato fermato temporaneamente. L’aeroporto era stato chiuso, come annunciato precedentemente, proprio a causa delle diffusioni di voci su una sparatoria in corso.
zorro los angeles 2
Dopo l’intervento della polizia, le autorità dello scalo hanno riferito di “non poter confermare” la presenza di un uomo armato. Nel frattempo, le aree degli arrivi e delle partenze sono state chiuse per consentire alla polizia di effettuare i necessari controlli. Secondo quanto riporta la rete Abc, la polizia ha riferito che i presunti spari che avevano fatto scattare l’allarme erano in realtà solamente dei “forti rumori”. Dopo che la polizia ha verificato che si era in realtà trattato solamente di “forti rumori”, le autorità dell’aeroporto hanno riferito attraverso Twitter che “un individuo vestito da Zorro” è stato fermato dagli agenti. Nel frattempo, tutti i terminal dello scalo sono stati riaperti, mentre ai passeggeri è stato richiesto di effettuare nuovamente i controlli di sicurezza. A ridere della situazione ci pensa il noto battutista (oltre che bomber di razza) Gary Lineker su Twitter:

zorro los angeles
Il tweet di Gary Lineker su Zorro all’aeroporto di Los Angeles