Attualità

La scossa di terremoto a La Spezia

terremoto magnitudo 4.0 la spezia

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 è stata segnalata oggi alle 16,37 (ora italiana) con epicentro nei dintorni di La Spezia in Liguria. Il sito dell’INGV ha segnalato l’epicentro a Santo Stefano di Magra in provincia di La Spezia. La scossa è stata avvertita fino a Lucca e in Valle del Serchio. Dopo otto minuti un’altra scossa di assestamento di magnitudo 1,9 è stata segnalata. Il terremoto è stato avvertito anche in tutta la provincia di Massa Carrara. Paura, molte chiamate ai vigili del fuoco, ma al momento non si segnalano danni. La gente si è riversata nelle strade soprattutto a Marina di Carrara.
terremoto La spezia
Un’ora dopo è stata segnalata un’altra scossa con epicentro a Siena di magnitudo 2.9 tra San Gimignano e Colle Val d’Esa:
terremoto la spezia siena
Al momento non sono segnalati danni per la scossa di terremoto registrata in provincia di La Spezia alle 16.37 con magnitudo 4.0 a 9 km di profondità. Lo segnala la Protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l’evento – con epicentro individuato tra i comuni di Santo Stefano di Magra, Bolano e Vezzano Ligure – è risultato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose. Gli studenti di una scuola superiore ancora impegnati nelle prove dell’esame di maturità a la Spezia si sono precipitati fuori dalle aule al momento della scossa. Stessa situazione nei centri commerciali della Spezia e di Santo Stefano Magra dove centinaia di clienti e addetti sono stati fatti allontanare a seguito della scossa che ha colpito la zona intorno alle 16.38.

terremoto la spezia 6
Terremoto La Spezia: l’epicentro

La scossa si è sentita in modo particolare in Val di Magra e in centro alla Spezia. A Sarzana era in corso la riunione dei sindaci dell’ente Parco di Montemarcello Magra Vara. “Abbiamo sentito una botta incredibile – racconta il sindaco di Brugnato Corrado Fabiani, presente all’assemblea -. Era in corso l’intervento di uno dei colleghi. Abbiamo pensato dapprima di buttarci sotto al tavolo. Poi ci siamo precipitati per strade, e come noi moltissime persone”. Grande la paura per i sindaci, l’epicentro si trova a nemmeno dieci chilometri di distanza da Sarzana. La seduta è stata ovviamente sospesa.  La scossa è stata avvertita anche dai sismografi di Genova, Lucca, Pisa, Livorno, Parma e Reggio Emilia. Come sempre, anche Twitter è un rilevatore di terremoti di grande qualità:
terremoto la spezia 1
Di solito in quest’area avvengono terremoti di tipo distensivo, come la maggior parte di quelli che avvengono nell’Appennino, secondo forze esercitate in senso perpendicolare. Il terremoto di oggi è stato generato da una faglia trascorrente, ossia generato da una struttura superficiale nella quale i due lembi della crosta terrestre scorrono l’uno contro l’altro sullo stesso piano. Si ritiene che l’intensità percepita sia stata analoga a quella di un quinto grado della scala Mercalli, ossia la vecchia scala sismica basata sulla descrizione degli effetti dei terremoti. In questa scala il quinto grado corrisponde a una scossa piuttosto forte, avvertita anche da persone addormentate e con la caduta di oggetti. Nella zona non si sono registrati terremoti molto forti.