Attualità

Stato di emergenza fino a gennaio? L’ipotesi di proroga per tre mesi

Si va verso una propabile proroga dello stato di emergenza, che non dovrebbe finire però coincidendo con il 31 dicembre. Per evitare che durante le festività ci sia un “buco” infatti si pensa di prolungare la misura fino a metà gennaio, ovvero per tre mesi

stato di emergenza a cosa serve

Ci sarà una proroga dello stato di emergenza fino a gennaio? Mentre la situazione dei contagi di Coronavirus in Spagna e Francia diventa sempre più drammatica anche in Italia le cifre iniziano a salire: ieri i nuovi positivi erano 1912, mai così tanti da quando è finito il lockdown. Proprio per questo, spiega il Sole, si va verso una propabile proroga dello stato di emergenza, che non dovrebbe finire però coincidendo con il 31 dicembre. Per evitare che durante le festività ci sia un “buco” infatti si pensa di prolungare la misura fino a metà gennaio, ovvero per tre mesi:

Proprio per questo il Governo, in primis il ministro della Sanità Roberto Speranza, spinge per una linea di massima prudenza che eviti quanto sta avvenendo in Francia, Spagna e Gran Bretagna. Alcuni segnali di allarme già sono scattati. La Svizzera ha deciso di imporre la quarantena obbligatoria per chi arriva dalla Liguria. La proroga dello stato di emergenza è quindi scontata anche perché se è stata confermata a luglio, quando l’incremento giornaliero si fermava sotto quota 400 ora, a maggior ragione sarà prorogata ora che i contagi sono quintuplicati sfiorando quota duemila.

 

stato di emergenza fino a gennaio

Quel che non è stato deciso è: fino a quando? «Faremo una valutazione da qui a qualche settimana, ci teniamo pronti ad ogni eveninza», ha detto Speranza, non escludendo la possibilità di minilockdown «a livello subprovinciale» escludendo «per il momento» interventi più estesi. Qualcuno sostiene che il Governo potrebbe limitare la proroga a non più di due mesi e mezzo, come avvenne l’ultima volta (30 luglio-15 ottobre), e che coincide con la fine del 2020. Prospettare però la conclusione dello stato di emergenza proprio alla vigilia di Capodanno non sembra molto plausibile. E infatti c’è chi sta pensando di estendere la proroga fino a tre mesi. Gennaio coinciderebbe con l’arrivo presumibilmente delle prime dosi del vaccino, che però per una distribuzione a tappeto sarà disponibile solo a partire dalla primavera inoltrata

A cosa potrebbe essere utile la proroga dello stato di emergenza? Ad esempio a rendere più semplice il ricorso allo smart working che altrimenti dal 16 ottobre ritornerebbe a essere regolamentato con la legge 81 del 2017, senza procedure semplificate. Ma anche per velocizzare l’acquisto di mascherine, camici e tutti quei beni necessari per fronteggiare l’epidemia di Coronavirus.

Leggi anche: Sondaggi politici: la Lega ancora primo partito dopo le Regionali